logo


Una macchina imbottita di esplosivo è stata fatta saltare stamane in aria nella città di Qayyar. I feriti sono 30: alcuni versano in gravi condizioni. Nessun gruppo ha rivendicato [...]
Secondo gli inquirenti, il colosso francese sarebbe stato “complice di crimini contro l’umanità” e avrebbe “finanziato il terrorismo” pur di mantenere operativa la sua azienda in S[...]
La bomba-umana ha ucciso cinque persone nel settimo giorno del mese di digiuno islamico del Ramadan. La sua azione non è stata ancora rivendicata ma le autorità sospettano sia oper[...]
La vittoria a Deir Ezzor, l’unico grande bastione urbano che rimaneva allo Stato islamico, coincide con l’ingresso delle forze amate irachene ad Al Qaim, ultima roccafo[...]
Intesa raggiunta ieri tra Putin e Erdogan nella città russa di Sochi. Damasco approva, la variegata opposizione è titubante. Ad Astana, intanto, inizia oggi il quarto round di nego[...]
Continua il nostro viaggio dentro la politica irachena in vista delle elezioni municipali di settembre e quelle presidenziali del 2018. Dopo al-Sadr, un'analisi sull'ex premier al [...]
Manifestazioni, inviti al boicottaggio e nuove alleanze segnano l'inizio della campagna elettorale di Muqtada al Sadr in vista delle elezioni amministrative di settembre[...]
In Iraq e in Siria la gestione dei flussi d'acqua viene utilizzata come arma di guerra e strumento di controllo[...]
Le variabili esterne sembrano destinate a mutare nel breve periodo e nelle prossime settimane potremmo assistere ad un'evoluzione della situazione libica e ad un riassestamento deg[...]
Ieri i funerali delle vittime dell'attentato suicida di domenica alla cappella di San Pietro e Paolo. Il presidente rivela l'identità dell'attentatore ma non fa cenno alla sua affi[...]