logo


EGITTO. Dolore e rabbia tra gli attivisti, mentre i vertici dello Stato festeggiano per il ritorno dell’ambasciatore italiano: «Siamo sempre più convinti dello slogan lanciat[...]
Il New York Times cita fonti dell’amministrazione Obama: «Dagli Usa prove esplosive della responsabilità del Cairo». Il premier rifiutava in pubblico «verità di comodo»[...]
Il governo Gentiloni, dopo aver archiviato il caso del ricercatore italiano assassinato al Cairo, spera che Abdel Fattah el Sisi agisca per favorire gli interessi italiani in Libia[...]
Il ministro degli esteri Alfano due giorni fa ha chiuso a Doha, da due mesi sotto pressione dell'Arabia saudita e i suoi alleati, un accordo da 5 miliardi di euro[...]
Il generale: «Colpirò le navi straniere lungo le nostre coste». L’ex delfino: «Intervento fascista». I due negoziano da tempo: il figlio di Gheddafi ha dalla sua autorità politica [...]
Intervista allo storico del colonialismo italiano e della Libia. Quella di Gentiloni è per ora una guerra d’immagine. Ma pericolosa, non a caso riceve l’approvazione subito della d[...]
Ieri a Parigi i due rappresentanti di Tripoli e Tobruk hanno firmato una dichiarazione di dieci punti: cessate il fuoco e elezioni entro primavera. Vittoria di Parigi su Roma[...]
Le strategia italiana per la Libia, obiettivo prioritario di Roma per proteggere i propri investimenti nel Paese e arginare i flussi migratori, potrebbe essere messa in secondo pia[...]
Il generale Haftar e il premier al-Sarraj avrebbero raggiunto un’intesa: un unico esercito sotto la presidenza, scioglimento delle milizie armate e elezioni entro marzo 2018[...]
Incontro con la piattaforma libica della società civile che chiede al prossimo Consiglio Onu per i diritti umani di creare un team di monitoraggio[...]