logo


Distrutti due grandi serbatoi per lo stoccaggio del greggio a Sidra e Ras Lanuf. Gli uomini di Haftar accusano l'Italia di voler destabilizzare il paese[...]
Nuovi scontri tra le forze fedeli al nipote dell’ex dittatore, ora alleato saudita, e i ribelli Houthi. Esposto penale contro i vertici di Rwm e autorità italiane per complicità ne[...]
Marcia indietro del primo ministro dopo l’annuncio dell’accordo con l’Unhrc per ricollocare 16mila rifugiati africani in Canada, Germania e Italia[...]
A sparare i primi missili fu il presidente francese, impaziente di provocare la caduta del regime libico [...]
Le dichiarazioni dell’ex ambasciatore del Cairo a Roma svelano i retroscena delle relazioni tra i due paesi, mai in pericolo. L’appoggio italiano ad al-Sisi fin dal golpe[...]
Si apre oggi la Conferenza internazionale per la ricostruzione del paese. Presenti 70 Stati e 1.850 aziende straniere. Gli Usa si defilano a metà, l’Italia punta su energia e resta[...]
Dalle rivolte del 2011 all’Egitto di oggi nel racconto di due attivisti: Ibrahim Heggi del «Movimento 6 Aprile» e Taher Mokhtar, membro dei Socialisti Rivoluzionari di Pino Dragoni[...]
In decine di città italiane si accenderanno migliaia di candele alle 19.41, l’ora del 25 gennaio di due anni fa in cui Giulio venne visto per l’ultima volta della redazione Roma, 2[...]
In attesa della decisione della Casa bianca sull'accordo sul nucleare prevista per oggi o domani, a Bruxelles i leader europei ribadiscono l'intenzione di proteggerlo[...]
La sinistra deve tornare a schierarsi con gli oppressi. I palestinesi da parte loro hanno l'opportunità di comprendere la necessità di ritrovare un'unità dal basso[...]