logo


Hamas arresta circa 200 militanti e dirigenti di Fatah. Abu Mazen ritira i suoi uomini dal valico di Rafah e innesca la chiusura del terminal da parte dell'Egitto[...]
Cinque partiti hanno annunciato la formazione a Gaza e in Cisgiordania dell’Unione democratica (Ud), un terzo polo alternativo ai due partiti maggiori, Fatah e il movimento islamic[...]
Dopo le 24 ore di sangue a Gerusalemme est e Cisgiordania, con tre palestinesi e due soldati israeliani uccisi, Tel Aviv annuncia nuove colonie ma il premier è sotto pressione[...]
Un ministro fa sapere che l'esercito potrebbe espandere in Libano l'operazione “Scudo del Nord” per distruggere i tunnel di Hezbollah al momento in corso sul versante israeliano de[...]
L'ultimo atto dell'ambasciatrice Nikki Haley finisce male per Trump: la mozione, che chiedeva la condanna unilaterale del movimento islamico, non ottiene i due terzi[...]
Mentre si instaura una relativa calma, gli abitanti dell’enclave assediata hanno scarsa fiducia nell’accordo di cessate il fuoco mediato dall’Egitto [...]
Doha e Riyadh si ostacolano con politiche a favore dei rispettivi alleati, Hamas e il presidente Abu Mazen. Ma su Gaza pesano sempre i disegni del premier israeliano Netanyahu di M[...]
Notte di fuoco sulla Striscia, la peggiore dal 2014. Nel pomeriggio Hamas annuncia il cessate il fuoco. Tel Aviv conferma ma non ufficialmente: Netanyahu sotto pressione delle oppo[...]
L'uccisione di sette militanti di Hamas, tra cui un capo militare, da parte di una unità speciale israeliana ha innescato ieri una ondata di lanci di razzi palestinesi e raid aerei[...]
Si fanno meno intense le manifestazioni della Marcia del Ritorno. Hamas vuole favorire la mediazione egiziana per un cessate il fuoco con Israele. Ma lo status quo non cambia: rest[...]