logo


Prossima all’abbandono da parte degli Usa, Rojava prova a salvare il confederalismo democratico con nuove cooperazioni militari e nuove sponde internazionali[...]
Le fazioni sciite irachene divise sul ruolo dell'Iran: da una parte l'ex premier al-Maliki , dall'altra Al-Abadi e al-Sadr[...]
«I sufi riescono a strappare molte centinaia di giovani ai gruppi più radicali, in un modo che l'Esercito non è stato in grado di fare», spiega l'analista Mohammed Sabry[...]
A otto giorni dal precedente, un altro attentato islamista colpisce il sud del paese. Riyadh annuncia la riapertura di porti e aeroporti ma solo nelle zone “liberate” dagli Houthi[...]
Il califfato perde terreno ma ormai è sempre più digitale. L’allarme delle intelligence[...]
L'esercito siriano ha ripreso l'ultimo bastione dello Stato islamico in Siria. Le truppe irachene riprendono gran parte di al Qaim. Attentato suicida di an Nusra (al Qaeda) nel Gol[...]
Le Forze democratiche siriane, a guida curda, da ieri hanno il controllo di tutta la "capitale" siriana di Daesh, lo Stato islamico. Jihadisti in fuga ma non ancora sconfitti in Si[...]
La “capitale” dell’Isis non è ancora del tutto libera, 300 miliziani resistono. E non è nota la sorte dei 275 islamisti evacuati in questi giorni[...]
Il 10 ottobre 2015 due kamikaze dell'Isis saltarono in aria alla manifestazione per la pace indetta dall'Hdp: 102 morti, 500 feriti. Ma un'inchiesta seria non è mai partita[...]
Kamikaze nella capitale: 17 morti. Il «califfato» riprende la città di al-Qaryatayn, controllata dal governo. E a Raqqa resiste. Lunedì strage Usa: 45 morti[...]