logo


Droni, telecamere per le auto, percorsi obbligati e perquisizioni fisiche: il principale ingresso alla Città Vecchia, già ampiamente controllato da polizia e esercito, viene ancora[...]
Israele ha un duplice approccio nei confronti del Qatar. Da una parte condanna l'appoggio che offre ad Hamas, dall’altra attribuisce importanza al sostegno di Doha a Gaza[...]
Clamoroso accordo tra Hamas e l’Egitto grazie all’ex “uomo forte” espulso da Fatah: mano dura con i jihadisti nel Sinai in cambio di gasolio per la Striscia[...]
In un rapporto dell’8 giugno, il segretario generale dell’Onu Guterres si sofferma sull’aumento progressivo di contatti tra Tel Aviv e i miliziani. Un legame già riferito dag[...]
 I leader dei coloni ne hanno abbastanza dell’interminabile dibattito israeliano sull’annessione dei territori occupati. Così, invece di star lì ad aspettare, hanno cominciato ad &[...]
Il quotidiano Haaretz ha scoperto che in Cisgiordania vivono più di 380.000 coloni, oltre il 40% dei quali fuori dai blocchi di insediamenti, a ridosso dei centri abitati palestine[...]
Dopo l’uccisione di una poliziotta israeliana, venerdì sera, Tel Aviv ha revocato 250mila permessi di ingresso in Israele, arrestato 350 persone e messo sotto coprifuoco un villagg[...]
L’autore, lo storico Raphael Israeli, sostiene che gli arabo-israeliani sono la quinta colonna che approfitta dello Stato” e che non possono essere integrati nella società israelia[...]
La studiosa americana Sara Roy, tra i massimi esperti mondiali di Gaza, analizza la situazione della Striscia alla luce degli ultimi ultimi sviluppi, a dieci anni dallo scontro An[...]
La vita nella Striscia a dieci anni dalla presa del potere del movimento islamista: tre operazioni militari, assedio esterno, calo del consenso verso Hamas ma rabbia anche verso Ra[...]