logo


A differenza di Aleppo l'assenza di immagini non solleva lo sdegno internazionale. Ma, come denunciano Onu e Amnesty, le stragi sono responsabilità della coalizione[...]
In Iraq e in Siria la gestione dei flussi d'acqua viene utilizzata come arma di guerra e strumento di controllo[...]
Nella notte oltre 20 morti in un attentato suicida. L'esercito iracheno avanza nella seconda città irachena, ma sotto accusa finiscono i raid Usa [...]
Nella città siriana stazionano le truppe governative a difesa di una parte del territorio e circa 90mila civili, al momento isolati dall'Isis[...]
Nena News vi propone due clip realizzate nell'ospedale di Erbil, dove l'organizzazione italiana è tornata per affrontare l'emergenza umanitaria di Mosul[...]
Dopo l’ennesima strage firmata Isis e le mancate riforme governative, la comunità sciita guidata dal religioso al-Sadr torna a manifestare[...]
Un nuovo rapporto della ong lancia l’allarme: “condizioni sempre più disperate in città”. 750.000 civili non possono ricevere aiuti umanitari. Il parlamento iracheno, intanto, vota[...]
Il leader dell'Isis sarebbe riparato in Siria dopo gli arretramenti del gruppo dovuti all'avanzata di Baghdad a Mosul. Ma mantiene il controllo di ingenti risorse[...]
Secondo la ong statunitense Human Rights Watch, le distruzioni sono avvenute per “nessun legittimo fine militare”. Il governo regionale del Kurdistan iracheno si difende: “è colpa [...]
La controffensiva su Mosul è caratterizzata dalle barbarie dell’Isis ma anche dagli abusi e le paure del fronte anti-islamista. Il timore è la definitiva scomparsa dell’identità ir[...]