logo


Dopo tre anni l’esercito arriva alla base della Brigata 137 e si prepara all’offensiva verso est. Cambia lo scenario: l'Isis modifica obiettivi e strategie, prossimo a perdere anch[...]
Un rapporto di Amnesty International accusa gli islamisti dell'Isis ma anche Stati Uniti e Baghdad. Il califfato avrebbe ammesso la morte di al-Baghdadi. Ora faida interna per il s[...]
Il premier al-Abadi ha annunciato la liberazione della città dopo nove mesi di combattimenti e tre anni di occupazione dell’Isis, che si sposta a Tal Afar[...]
L’esercito iracheno avanza nella “capitale” dell’autoproclamato Stato islamico: nella città vecchia resterebbero ormai soltanto 300 miliziani. Ieri, intanto, l’Organizzazione per l[...]
L'esercito è sicuro, tra pochi giorni la città sarà libera. L'Isis colpisce con brutalità e dimostra di non aver perso: kamikaze a Diyala e attacchi a Kirkuk[...]
Per Baghdad e Washington è «un crimine di guerra contro il popolo iracheno». Daesh imputa agli Usa la distruzione di al-Nuri, dove al Baghdadi proclamò il califfato[...]
Dopo tre anni di occupazione Isis con clandestinità e stazioni «pirata», riaprono i negozi di dischi, i tassisti accendono la radio e il violino di Ameen ritorna a suonare[...]
Il conflitto tra petromonarchie e Iran si gioca sui tavoli della diplomazia ma anche sul campo. Riyadh sfrutta i pruriti bellici di Trump per impedire a Teheran di collegare Baghda[...]
Continua il nostro viaggio dentro la politica irachena in vista delle elezioni municipali di settembre e quelle presidenziali del 2018. Dopo al-Sadr, un'analisi sull'ex premier al [...]
Erdogan ha annunciato due giorni fa l'intenzione di allargare l'operazione, ufficialmente conclusa, a Sinjar, Tal Afar e Mosul: nel mirino milizie sciite e Pkk[...]