logo


Parla l’analista saudita Ali al-Ahmed, dopo l'uccisione dell'ex dittatore Saleh: «Il paese è cambiato, le logiche tribali non valgono più»[...]
Notti di bombardamenti sulla capitale dello Yemen dopo l'uccisione dell'ex dittatore per mano Houthi. Ma in migliaia scendono in piazza contro l'aggressione saudita[...]
Ucciso «per tradimento» dai ribelli Houthi dopo giorni di scontri a Sana'a e 125 morti. L'ex presidente era da un anno in contatto con Emirati arabi e Arabia saudita[...]
Un video pubblicato poco fa mostrerebbe il cadavere dell'ex presidente yemenita. Decine di vittime negli scontri tra gli ex alleati houthi e i sostenitori di Saleh. Gueterres (Onu)[...]
Nonostante la promessa di aprire il porto di Hodeida e l’aeroporto di Sana’a, le ong denunciano: “Dall’Arabia Saudita punizione collettiva”. E i Saud acquistano 7 miliardi in muniz[...]
La “riunione di emergenza” della Lega Araba, convocata dai sauditi per discutere le “violazioni” iraniane nella regione araba e tenutasi ieri al Cairo, ha fornito a Riyadh e a Mana[...]
In una nota congiunta, Unicef, Programma alimentare mondiale e Organizzazione mondiale della sanità hanno lanciato l’allarme: “migliaia” di persone moriranno se l’embargo non verrà[...]
A otto giorni dal precedente, un altro attentato islamista colpisce il sud del paese. Riyadh annuncia la riapertura di porti e aeroporti ma solo nelle zone “liberate” dagli Houthi[...]
Jet della coalizione hanno compiuto ieri una nuova strage: questa volta nella provincia di Hajjah (30 i morti). I ribelli sciiti avvisano: “Attaccheremo porti e aeroporti dell’Arab[...]
Da mesi i sauditi vieterebbero al presidente riconosciuto internazionalmente (nonché suo alleato) di ritornare ad Aden. Il motivo ufficiale è “il rischio per la sua incolumità”. Qu[...]