logo


Clamoroso accordo tra Hamas e l’Egitto grazie all’ex “uomo forte” espulso da Fatah: mano dura con i jihadisti nel Sinai in cambio di gasolio per la Striscia[...]
A rivelarlo è uno studio del Centro di statistiche israeliane pubblicato ieri. Netanyahu, intanto, attacca Abbas esortandolo ad “ad educare i giovani alla pace, non al terrorismo” [...]
Dopo l’uccisione di una poliziotta israeliana, venerdì sera, Tel Aviv ha revocato 250mila permessi di ingresso in Israele, arrestato 350 persone e messo sotto coprifuoco un villagg[...]
La studiosa americana Sara Roy, tra i massimi esperti mondiali di Gaza, analizza la situazione della Striscia alla luce degli ultimi ultimi sviluppi, a dieci anni dallo scontro An[...]
La vita nella Striscia a dieci anni dalla presa del potere del movimento islamista: tre operazioni militari, assedio esterno, calo del consenso verso Hamas ma rabbia anche verso Ra[...]
Domani a Salerno l'incontro con Egidia Beretta e "Il viaggio di Vittorio" dove raccoglie lettere e scritti, passioni e angosce di suo figlio, dall’infanzia fino alla morte[...]
Il premier israeliano ha detto oggi che l’origine del conflitto non sono le colonie, ma l’intransigenza dei palestinesi a non volere riconoscere i diritti degli ebrei. Ramallah, in[...]
Lo scontro Fatah- Hamas per il controllo di Gaza potrebbe innescare un nuovo conflitto con Israele che nel frattempo costruisce un muro, stavolta sotterraneo, contro i tunnel di Am[...]
Durante la fuga, una donna nutrì i figli con la portulaca, o baqla. Senza forse conoscere le tantissime proprietà di una pianta che in Europa è considerata infestante[...]
«Hamas è una organizzazione complessa ed è normale che al suo interno vi siano visioni diverse ma il cambiamento non era più rinviabile. Noi contro il Sionismo non l’Ebraismo[...]