logo


L’aviazione di Tel Aviv ha colpito stanotte 3 “target” in territorio siriano nei pressi delle Alture del Golan occupate e annesse illegalmente da Israele. Poche ore prima il premie[...]
Gli Stati Uniti, secondo il quotidiano arabo, vogliono che la Russia accetti il completo ritiro dell’Iran dalla Siria, in accordo con quanto chiede con forza Israele della re[...]
Jet probabilmente russi hanno ucciso ieri almeno 40 persone nelle provincia islamista di Idlib, nel nord ovest del Paese. A sud, invece, a Sweida, 22 militari pro-Asad sono stati u[...]
Dopo giorni ad alta tensione, la Casa bianca prende tempo. Attivata una linea rossa con il Cremlino. Solo May accelera. La Gran Bretagna indossa l’elmetto: «Non serve il sì del par[...]
Il summit di ieri tra Russia, Iran e Turchia definisce la strategia attuale dei tre attori: Mosca e Teheran danno ai turchi un silenzioso via libera a nord per impedire la framment[...]
Sarebbe questo il sogno della Russia scrive il giornale kuwaitiano al Rai ma la sostituzione del presidente siriano con uno dei suoi comandanti militari più famosi viene liquidata [...]
Presenti solo le piattaforme di Mosca e del Cairo. La Turchia chiede alle milizie alleate di partecipare, in ballo la ridefinizione di zone di influenza e ricostruzione del paese[...]
Ieri il presidente russo ha fatto visita all’egiziano al-Sisi e al turco Erdogan: al centro della diplomazia russa la fornitura di centrali nucleari al Cairo e Ankara[...]
Il premier ha fatto retromarcia dopo il suo rientro a Beirut. La crisi libanese non è terminata ma sembra attenuarsi. Hezbollah eviterà lo scontro nonostante le pesanti accuse[...]
In 48 ore due importanti visite di Stato rimescolano le carte. Russia e Iran usano il maggior potere contrattuale ottenuto in Siria per spingere Turchia e Arabia Saudita[...]