logo


Sono almeno 38 i morti e un centinaio i feriti in un doppio attacco nella capitale, nonostante la dichiarazione del mese scorso del premier al-Abadi: l’Isis è stato sconfitto[...]
Il leader sciita si prepara alle elezioni accreditandosi come figura non settaria, capace di raccogliere il consenso sunnita. Passando per Riyadh e fuggendo da Teheran[...]
Le fazioni sciite irachene divise sul ruolo dell'Iran: da una parte l'ex premier al-Maliki , dall'altra Al-Abadi e al-Sadr[...]
Alta tensione tra il governo centrale e la regione autonoma del Kurdistan. Le esportazioni kurde di greggio sono crollate di due terzi. E ora arrivano anche gli uomini di al-Sadr[...]
Manifestazioni, inviti al boicottaggio e nuove alleanze segnano l'inizio della campagna elettorale di Muqtada al Sadr in vista delle elezioni amministrative di settembre[...]
Dopo l’ennesima strage firmata Isis e le mancate riforme governative, la comunità sciita guidata dal religioso al-Sadr torna a manifestare[...]
Guerriglia urbana ieri a Baghdad: migliaia di manifestanti sono entrati nell’ufficio del primo ministro. La polizia ha aperto il fuoco e dichiarato il coprifuoco. Ma la politica no[...]
Il popolo iracheno punta a un cambiamento dal basso, in risposta alle imposizioni dell’occupazione Usa. Il movimento sadrista propone un’alternativa opposta ai piani fe[...]
Ieri i manifestanti che avevano fatto irruzione nella Zona Verde e in parlamento se ne sono andati. Ma la crisi politica resta, accesa dalle interferenze esterne e dalla corruzione[...]
Il premier al-Abadi presenta i 16 ministri tecnici del nuovo esecutivo. Al-Sadr plaude e interrompe la protesta, i kurdi si oppongono e rifiutano il Ministero del Petrolio[...]