logo


Manifestazioni, inviti al boicottaggio e nuove alleanze segnano l'inizio della campagna elettorale di Muqtada al Sadr in vista delle elezioni amministrative di settembre[...]
Dopo l’ennesima strage firmata Isis e le mancate riforme governative, la comunità sciita guidata dal religioso al-Sadr torna a manifestare[...]
Guerriglia urbana ieri a Baghdad: migliaia di manifestanti sono entrati nell’ufficio del primo ministro. La polizia ha aperto il fuoco e dichiarato il coprifuoco. Ma la politica no[...]
Il popolo iracheno punta a un cambiamento dal basso, in risposta alle imposizioni dell’occupazione Usa. Il movimento sadrista propone un’alternativa opposta ai piani fe[...]
Ieri i manifestanti che avevano fatto irruzione nella Zona Verde e in parlamento se ne sono andati. Ma la crisi politica resta, accesa dalle interferenze esterne e dalla corruzione[...]
Il premier al-Abadi presenta i 16 ministri tecnici del nuovo esecutivo. Al-Sadr plaude e interrompe la protesta, i kurdi si oppongono e rifiutano il Ministero del Petrolio[...]
Se Palmira in Siria è stata ripresa da un fronte unico, qui a regnare è la divisione delle forze anti-Isis. Sullo sfondo la crisi dell’esecutivo tra chi vuole il rimpasto e chi man[...]
Migliaia di sostenitori del religioso verso la Zona Verde. Una manifestazione politica, che punta a influenzare il parlamento. Ottenendo il sostegno di altri deputati[...]
L'Isis ha compiuto attacchi dentro e fuori la capitale. Il religioso sciita al-Sadr porta in piazza un milione di manifestanti mentre i parlamentari sunniti chiedono una regione au[...]
La crisi irachena terreno di confronto dei due schieramenti mediorientali. Obama promette altri soldi alle opposizioni siriane, l’Iran manda le Guardie Rivoluzionarie in Iraq.[...]