logo


Nonostante la promessa di aprire il porto di Hodeida e l’aeroporto di Sana’a, le ong denunciano: “Dall’Arabia Saudita punizione collettiva”. E i Saud acquistano 7 miliardi in muniz[...]
Il premier ha fatto retromarcia dopo il suo rientro a Beirut. La crisi libanese non è terminata ma sembra attenuarsi. Hezbollah eviterà lo scontro nonostante le pesanti accuse[...]
Oggi incontro tra Russia, Iran e Turchia dopo la visita di Assad da Putin. In Arabia Saudita si riunisce l’Alto Comitato per i negoziati, decapitato dalle dimissioni dei vertici[...]
A otto giorni dal precedente, un altro attentato islamista colpisce il sud del paese. Riyadh annuncia la riapertura di porti e aeroporti ma solo nelle zone “liberate” dagli Houthi[...]
Il discorso di ieri del premier/ex premier confonde ancora di più il popolo libanese. La Lega Araba abbraccia la narrativa saudita: confrontare l’Iran generando il caos[...]
La domanda più importante è: i sauditi sono pronti a impegnarsi in una guerra lunga e stancante nel Paese dei Cedri? Riyadh non sembra avere il sostegno necessario[...]
Il leader di Hezbollah rompe il silenzio e accusa la monarchia Saud di spingere Israele ad attaccare il Libano. Resta il mistero intorno al premier libanese Hariri che resta a Riya[...]
Regna il mistero intorno al premier libanese Hariri, che è anche cittadino saudita, fermo a Riyadh da una settimana e forse rimasto coinvolto nella maxi retata di presunti corrotti[...]
Stampa e politica si interrogano sull'uscita di scena a sorpresa del premier. Il presidente Aoun, vicino a Hezbollah, chiarisce: "Non le accetterò se non saranno presentate a Beiru[...]
Il premier sunnita ha annunciato le dimissioni da Riyadh, denunciando l'Iran e un presunto piano di Hezbollah di assassinarlo. Dietro di lui i disegni sauditi e americani contro Te[...]