logo


Terzo giorno di raid sulla città libica, controllata per metà dagli islamisti del Consiglio della Shura e per metà da Tobruk. Che ammette: l’operazione è stata coordinata con il no[...]
Scontri a fuoco, manifestazioni di protesta, cambi di casacche: il governo non gode di alcuna autorità. Domenica presa d'assalto la base navale di Abu Seta, sede del Gna; venerdì i[...]
Il Cremlino smentisce le voci di un dispiegamento di truppe in Egitto al confine libico. Sostegno ad Haftar ma anche ad al-Sarraj: Putin vuole stabilità per posizionarsi in Nord Af[...]
Incontro con la piattaforma libica della società civile che chiede al prossimo Consiglio Onu per i diritti umani di creare un team di monitoraggio[...]
Falsa partenza, rimandato a fine mese l’incontro voluto da Mosca tra il premier del governo di unità nazionale e il generale ribelle. La vera faccia dell’accordo siglato con Roma, [...]
Islamisti cacciati dalla città. Tripoli: «Tobruk ha messo la bomba all’ambasciata italiana». Putin punta sul generale ribelle e sul negoziato con al-Sarraj. Scavalcando l’Onu[...]
Le variabili esterne sembrano destinate a mutare nel breve periodo e nelle prossime settimane potremmo assistere ad un'evoluzione della situazione libica e ad un riassestamento deg[...]
Il governo-ribelle accusa Roma di «nuova occupazione». Il premier di unità al-Serraj smentisce l'accordo-migranti annunciato da Minniti. E il generale Haftar sarebbe vicino all’int[...]
Ghwell ritenta il “golpe” e fa vacillare l’accordo tra Italia e al Serraj. Il capo del disciolto governo islamico di salvezza nazionale ha fallito di nuovo la presa del potere[...]
Il rapimento degli italiani riaccende l'attenzione sulla regione desertica dove regnano scontri tra tribù, anarchia e contrabbando. Abbattuto un elicottero di Haftar vicino Tobruk,[...]