logo


Il governo Gentiloni, dopo aver archiviato il caso del ricercatore italiano assassinato al Cairo, spera che Abdel Fattah el Sisi agisca per favorire gli interessi italiani in Libia[...]
Il generale: «Colpirò le navi straniere lungo le nostre coste». L’ex delfino: «Intervento fascista». I due negoziano da tempo: il figlio di Gheddafi ha dalla sua autorità politica [...]
Intervista allo storico del colonialismo italiano e della Libia. Quella di Gentiloni è per ora una guerra d’immagine. Ma pericolosa, non a caso riceve l’approvazione subito della d[...]
Ieri a Parigi i due rappresentanti di Tripoli e Tobruk hanno firmato una dichiarazione di dieci punti: cessate il fuoco e elezioni entro primavera. Vittoria di Parigi su Roma[...]
Gli effetti della crisi diplomatica tra Arabia Saudita e Qatar stanno mostrando i loro effetti anche nel contesto libico dove, dopo lo stallo degli ultimi mesi, sembra essere in at[...]
Terzo giorno di raid sulla città libica, controllata per metà dagli islamisti del Consiglio della Shura e per metà da Tobruk. Che ammette: l’operazione è stata coordinata con il no[...]
Scontri a fuoco, manifestazioni di protesta, cambi di casacche: il governo non gode di alcuna autorità. Domenica presa d'assalto la base navale di Abu Seta, sede del Gna; venerdì i[...]
Il Cremlino smentisce le voci di un dispiegamento di truppe in Egitto al confine libico. Sostegno ad Haftar ma anche ad al-Sarraj: Putin vuole stabilità per posizionarsi in Nord Af[...]
Incontro con la piattaforma libica della società civile che chiede al prossimo Consiglio Onu per i diritti umani di creare un team di monitoraggio[...]
Falsa partenza, rimandato a fine mese l’incontro voluto da Mosca tra il premier del governo di unità nazionale e il generale ribelle. La vera faccia dell’accordo siglato con Roma, [...]