logo


In Kazakhstan,  Mosca Ankara e Tehran provano a creare le basi per una soluzione politica del guerra in Siria. L’opposizione, dopo la liberazione di Aleppo Est, è debole e de[...]
La nuova generazione di scrittrici non ama posizionarsi tra le fila delle correnti femministe, ma ha sviluppato un'autonomia nel processo di scrittura che esula dalle realtà letter[...]
Lo stato ebraico teme che Damasco possa restaurare l’autorità al periodo precedente la guerra civile siriana. Tel Aviv, in particolare, guarda con preoccupazione al Golan dove i gr[...]
Le forze aeree di Russia e Turchia  hanno compiuto missioni congiunte contro l’Isis. Intanto a pochi giorni dall’apertura ad Astana dei negoziati tra l’esecutivo [...]
Ieri alcuni gruppi anti-Assad hanno confermato la partecipazione al tavolo kazako. Gli altri lo boicottano. E c'è chi parla di “supporto remoto”[...]
L’esercito siriano minaccia ripercussioni dopo i razzi caduti sulla base aerea. Tel Aviv non commenta, ma non è la prima volta che interviene nella guerra[...]
Nena News entra nella città siriana che tenta oggi un difficile ritorno alla normalità dopo anni di scontri e assedio esterno ed interno[...]
Il campo profughi palestinese a Beirut, già in condizioni terribili, ospita oggi migliaia di rifugiati dalla Siria. Ma a coloro che vogliono lasciare Shatila al suo destino rispond[...]
“È opportuno investigare le ragioni che hanno determinato l'arretratezza di alcune donne arabe piuttosto che accusarle di essere adatte solo a vivere nell'oscurità” scrive l’intell[...]
Intervista. L’analista saudita Ali al-Ahmed, Institute of Gulf Affairs: «L'attacco di Capodanno potrebbe essere una mossa interna turca per ripulirsi l’immagine di fronte ai russi»[...]