logo


L’intervento di Damasco contro Ankara sembra aprire al riconoscimento dell’autogestione curda. Con la benedizione russa. Erdogan fa la voce grossa ma potrebbe approffittarne per ri[...]
La controffensiva del governo, intensificata da domenica, potrebbe portare ad un’operazione via terra. L’Onu denuncia una crisi umanitaria senza precedenti[...]
“L’esercito siriano arriverà tra due giorni”: le unità curde annunciano l’intesa con il governo che però non commenta. Se confermato si aprirebbe un nuovo fronte di scontro regiona[...]
Dal 20 gennaio distrutti palazzi, fattorie, scuole, ospedali, moschee. In migliaia marciano verso Jinderese, prossimo obiettivo di Ankara[...]
Era stato sospeso a novembre dopo che un documentario della BBC aveva rivelato che i beneficiari facevano riferimento a tribunali islamici accusati di esecuzioni sommarie[...]
L'escalation, la più violenta da molti anni a questa parte, è avvenuta dopo l'abbattimento di un drone, presunto iraniano, lanciato dalla Siria verso Israele[...]
Parla il coordinatore in Europa del partito curdo-siriano Pyd, Sherwan Hassan: «L’esercito turco ha in mano armi Nato ed è sostenuto da 25mila islamisti ma non è avanzato di un met[...]
ARCHEOLOGIA. Il monumento, uno dei più rappresentativi della civiltà aramaica, è stato bombardato dai turchi nell’ambito dell’offensiva che dal 20 gennaio coinvolge il cantone di A[...]
All’incontro non prendono parte i rappresentanti delle maggiori formazioni  curde e sarà assente anche il Comitato siriano per i negoziati (Nsc), la principale componente del[...]
Presenti solo le piattaforme di Mosca e del Cairo. La Turchia chiede alle milizie alleate di partecipare, in ballo la ridefinizione di zone di influenza e ricostruzione del paese[...]