logo


Dopo 38 giorni a digiuno, le condizioni dei detenuti peggiorano rapidamente. Protesta dei familiari di fronte alla sede della Croce Rossa. Ma nel silenzio internazionale, dichiarar[...]
Oggi chiusi negozi e istituzioni pubbliche e private, trasporti fermi. Altri 220 detenuti aderiscono alla protesta. Per domani annunciato il "giorno della rabbia": Trump sarà a Bet[...]
Le fasi evolutive del coordinamento alla sicurezza e la criminalizzazione della resistenza: Alaa Tartir spiega cosa è accaduto dal 1993 ad oggi e gli effetti distruttivi sulla lott[...]
Ma nel governo Netanyahu cresce la delusione per le mosse dell'Amministrazione americana che si attendevano ancora più favorevoli allo Stato ebraico[...]
Per Trump la pace significa sicurezza per Israele e stabilità politica. Per Israele, annessione, colonizzazione e apartheid[...]
Il 17 aprile alla testa di circa tremila detenuti di Fatah, darà inizio a uno sciopero della fame. Ma è anche una contestazione dei vertici del suo partito[...]
Trump e Netanyahu stanno provando ad avanzare una forma più sfacciata e legalizzata di apartheid ai danni del popolo palestinese[...]
Intervista ad Hanan Ashrawi del Comitato esecutivo dell'Olp e storica portavoce palestinese sull'approvazione della legge che regolarizza gli avamposti coloniali[...]
Il presidente palestinese incontra oggi papa Francesco con cui ufficializzerà l’apertura dell’ambasciata della Palestina in Vaticano. Domani vertice a Parigi con oltre 70 paesi in [...]
La Corte Costituzionale Palestinese ha stabilito che il presidente palestinese Mahmoud Abbas (Abu Mazen) possa revocare l’immunità parlamentare dei membri del Consiglio Legislativo[...]