logo


La scorsa notte convogli di veicoli militari turchi sono entrati nella zona di de-escalation della provincia settentrionale siriana. Secondo l’Els, sarebbero stati scortati dall’ex[...]
La questione chiave non è se l'operazione della Turchia a Idlib eliminerà i gruppi islamisti, ma se Ankara li giudicherà proxy utili per la guerra all'espansione kurda[...]
Il ministro degli esteri Muallem ha detto che il governo è disposto a concedere maggiori poteri ai curdi una volta che la battaglia contro lo Stato Islamico sarà finita. Bombardame[...]
I raid sono in appoggio all'avanzata curda contro l'Isis ma il prezzo più alto lo pagano i civili. L'opposizione siriana invece riferisce di decine di morti causati da aerei russi[...]
Fonti locali denunciano il bombardamento di alcune case vicino Deir Ezzor. L’allarme di Airwars: il numero di vittime aumenta costantemente da mesi[...]
SIRIA. Il 40% di Raqqa strappata all’Isis. Si incrina l’accordo di Astana [...]
Gli Stati uniti colpiscono un caccia di Damasco vicino Raqqa, ma l’obiettivo è l’Iran: Washington vuole il nord della Siria per impedire un corridoio sciita verso il Libano. Russia[...]
Nell’incontro di ieri Ankara ha protestato per le armi ai kurdi. Ma Washington ha bisogno dell’alleato contro Damasco: promette appoggio a Sinjar e non dà garanzie politiche a Roja[...]
Gli Usa accusano il governo siriano di aver costruito un forno crematorio per coprire le uccisioni di massa dei detenuti della prigione di Saydnaya. Ma non menzionano i 35 morti de[...]
Il più feroce attacco turco da anni: 24 morti tra Rojava e Sinjar. Erdogan punta ad un corridoio di territori al confine da trasformare in una buffer zone "ripulita" dei kurdi[...]