logo


Il summit di ieri tra Russia, Iran e Turchia definisce la strategia attuale dei tre attori: Mosca e Teheran danno ai turchi un silenzioso via libera a nord per impedire la framment[...]
Il nuovo consigliere per la sicurezza nazionale scelto da Trump è un accanito oppositore dell’intesa del 2015 con Tehran appoggiata da Barack Obama. Israele esulta. Torna sul[...]
Dopo undici anni Tel Aviv riconosce la responsabilità del bombardamento dell’impianto di Deir Ezzor. L’obiettivo è mandare un messaggio all’Iran. Ma c’è chi avanza un’ipotesi inter[...]
Un viaggio nella vita e nella prolifica opera di un autore semi-sconosciuto in Occidente ma centrale per comprendere la società iraniana contemporanea[...]
All'Onu il premier israeliano sventola pezzi di droni, il ministro degli Esteri iraniano gli dà del fumettista. Ma sullo sfondo stanno le manovre reali dichiarate dal generale Alon[...]
All’incontro non prendono parte i rappresentanti delle maggiori formazioni  curde e sarà assente anche il Comitato siriano per i negoziati (Nsc), la principale componente del[...]
In attesa della decisione della Casa bianca sull'accordo sul nucleare prevista per oggi o domani, a Bruxelles i leader europei ribadiscono l'intenzione di proteggerlo[...]
Al di là delle ingerenze esterne e delle opposizioni interne, la genuinità delle manifestazioni si è vista anche nella partecipazione delle minoranze[...]
La Guida suprema iraniana ha detto ieri che “forze esterne” hanno cercato di trasformare le “legittime” proteste di fine dicembre in una “insurrezione volta rovesciare la Repubblic[...]
Oltre 450 gli arresti. Chi scende in piazza reclama un lavoro e migliori condizioni di vita anche se tante componenti della società iraniana stanno cercando di cavalcare la protest[...]