logo


Il presidente libanese ha dato un mese di tempo ai partiti politici per trovare un’intesa su una nuova legge elettorale che scongiuri un nuovo prolungamento dell’attuale parlamento[...]
Le violenze tra i miliziani di Bilal Badr (vicini ad al-Qa’eda) e Fatah, iniziati venerdì, hanno provocato finora l’uccisione di 8 persone. 35 i feriti. Fallito domenica sera un te[...]
Il premier vola a Riyadh dopo il vertice arabo di Amman. I media danno spazio alla volontà Usa di tagliare i finanziamenti all'esercito libanese[...]
Netanyahu accusa Bashar Assad di possedere armi chimiche e all'orizzonte si affaccia un nuovo conflitto tra lo Stato ebraico e Hezbollah che stavolta potrebbe coinvolgere la Siria[...]
E’ quanto accaduto all’attivista Ahmad Amhaz, in prigione dal 21 marzo scorso. Human Rights Watch: “detenzione preoccupante”. Il governo, intanto, approva il primo bilancio dello s[...]
Espressione artistica che caratterizza i contesti dominati dai conflitti sociali, viene utilizzata dagli artisti mediorientali per incidere sulla realtà trasformando l'esperienza d[...]
Duemila persone hanno raggiunto ieri il centro di Beirut per protestare contro le recenti decisioni del governo Hariri in campo economico. Il premier prova (invano) a calmare gli a[...]
Eclissata la speranza di una rottura tra l'attuale presidente e il movimento sciita, Tel Aviv e Riyadh tentano di isolare Beirut[...]
L’ente è nato per diffondere e ispirare la produzione culturale indipendente dei Paesi arabi e delle comunità della Diaspora [...]
La stampa israeliana mostra preoccupazione per l'aumento della capacità militare del movimento libanese dopo 6 anni di guerra in Siria[...]