logo


Le variabili esterne sembrano destinate a mutare nel breve periodo e nelle prossime settimane potremmo assistere ad un'evoluzione della situazione libica e ad un riassestamento deg[...]
Haftar rimette i terminal della Mezzaluna petrolifera sotto la giurisdizione dell'autorità nazionale libica. Lo scontro tra Tripoli e Tobruk, ancora solamente politico, si arricch[...]
L'offensiva finale su Sirte sembra alle porte, ma un'eventuale sconfitta delle forze islamiste potrebbe privare i due principali attori della contesa libica, GNA e Governo di Tobru[...]
Sembra tutto pronto per un nuovo attacco in Libia, ma molte sono le incognite e le resistenze sia tra gli attori libici sia tra gli attori internazionali. La "guerra segreta" è, pe[...]
Il Paese è allo sbando sotto le pressione degli attacchi in Cirenaica scatenati in apparenza contro gli islamisti dall’ex generale Khalifa Haftar, che potrebbe avere trovato [...]
Domenica, in una votazione dai risultati contraddittori, è stato eletto Primo Ministro il quarantaduenne uomo d’affari Ahmed Omar Maiteeq. A lui ora spetta l’arduo comp[...]
I sequestratori di Al-Aroussi Kontassi vogliono scambiarlo con presunti qaedisti reclusi in Tunisia. Due giorni prima il rapimento dell’ambasciatore giordano. Il Paese è nel caos: [...]
Dall’Europa l’ex primo ministro lancia l’allarme e promette il suo ritorno. Il Paese sull’orlo della guerra civile si prepara alle elezioni di luglio.[...]
Solo l’intervento statunitense è riuscito a mettere una pezza all’imbarazzante fuga della nave dei ribelli. Cirenaica ingestibile, cresce la rabbia per le interferenze di Washingto[...]
Giornate al cardiopalma in Libia per il caso della petroliera Morning Glory. Il premier sfiduciato e accusato di corruzione è scappato all’estero. [...]