logo


Al recente vertice saudita, il presidente Usa Trump ha ribadito come la vera preoccupazione di Washington sia limitare l’Iran (“finanzia e addestra terroristi”) piuttosto che l’Is[...]
La repressione di re Hamad procede inarrestabile: ieri 17 persone sono state condannate alla prigione perché “appartenenti ad un gruppo terrorista”. Colpita anche la stampa: una gi[...]
Da 25 anni, i presidenti degli Stati Uniti cercano di ridefinire le relazioni tra America e Medio Oriente, ma non sono riusciti a prevenire il declino palpabile nel plasmare una re[...]
Il silenzio dei media arabi in seguito alle informazioni sui piani degli Stati del Golfo per la normalizzazione con Israele suggerisce che abbiano solide basi[...]
Il presidente Usa incontra Abu Mazen a Betlemme, ma per i palestinesi è la “Giornata della Rabbia”. Ieri 20 feriti negli scontri con le forze armate israeliane. Ucciso un quindicen[...]
Il presidente Usa ha fatto una dichiarazione d'amore allo Stato ebraico e ha visitato, primo fra i presidenti in carica, il Muro del Pianto. Ma non trasferirà l'ambasciata Usa da T[...]
Oggi chiusi negozi e istituzioni pubbliche e private, trasporti fermi. Altri 220 detenuti aderiscono alla protesta. Per domani annunciato il "giorno della rabbia": Trump sarà a Bet[...]
Nell’atteso discorso a Riyadh di fronte a 50 leader musulmani, il presidente Usa detta i modi dell’alleanza: lotta al terrorismo secondo gli interessi Usa ma nessun accenno a dirit[...]
Aerei, navi e bombe di precisione. Ma anche un sofisticato sistema radar anti-missile. Donald Trump si appresta a vendere queste armi all’Arabia Saudita, prima tappa del tour[...]
Il presidente uscente è vicino ad ottenere un nuovo mandato nonostante gli insuccessi economici. Gli Usa per ora rispettano l’accordo sul nucleare ma mettono subito sotto pre[...]