logo


Mohammed VI licenzia ministri e segretari generali per non aver implementato il piano di sviluppo della regione di due anni fa. Ma le tensioni non calano[...]
Un viaggio nella straordinaria vita di una delle donne egiziane che più ha influenzato il suo paese: fondatrice delle prime organizzazioni femministe[...]
Il leader di Hezbollah rompe il silenzio e accusa la monarchia Saud di spingere Israele ad attaccare il Libano. Resta il mistero intorno al premier libanese Hariri che resta a Riya[...]
Il presidente egiziano ringrazia Renzi per il sostegno al regime. La Farnesina: «È interlocutore appassionato». Intanto, confermati i 5 anni di condanna per Alaa Abdel Fattah[...]
Dopo le dimissioni del precedente rappresentante, ostacolato dal governo marocchino, le Nazioni Unite inviano il tedesco Koehler[...]
L’attacco di venerdì nell’oasi di Bahriya, rivendicato dal gruppo jihadista Hasm, ha causato la morte di 52 agenti (solo 18 per il ministero degli interni). Il presidente al-Sisi p[...]
Oggi la nostra rubrica settimanale sul continente africano vi porta in Sud Sudan, Tunisia, Uganda e Somalia[...]
Il processo di riconciliazione tra le due formazioni politiche  procede a gonfie vele, forse troppo. Se gli interessi di tante potenze internazionali sembrano concordare, c’è[...]
Hamas-Fatah reconciliation is giving Egyptian President Abdel Fattah el-Sisi a window of opportunity to rebrand his country’s image which has been tarnished by brutal crackdo[...]
L'azione di Italia e Europa mira a pacificare l'area per permettere la ripresa degli investimenti esteri e consentire di spostare il problema migratorio dalla costa nord a quella s[...]