logo


Il premier iracheno nel suo primo tour all'estero dalla sua nomina ha compreso che le pressioni degli alleati iraniani e statunitensi rischiano di stritolarlo. E nel frattempo in I[...]
Il premier Kadhimi ordina un'inchiesta lampo per individuare le responsabilità, ma il movimento è consapevole che nulla è cambiato: il sistema settario di potere è ancora in piedi[...]
Il piano presentato dal governo non è giudicato sufficiente da chi è più esposto alla crisi economica: piccoli imprenditori, lavoratori indipendenti, ristoratori, operatori turisti[...]
Lo scorso 3 marzo, alla vigilia del primo caso di Covid-19, il parlamento sloveno ha votato la fiducia al nuovo governo guidato da Janez Janša. Le manifestazioni sono subito seguit[...]
Dopo l'interruzione a causa dell'epidemia da Covid-19, le piazze tornano a riempirsi. Il neo premier cerca di avvicinarsi al movimento, che però contesta la natura del governo[...]
Le rivendicazione della mobilitazione popolare e il suo possibile sviluppo: di fronte ai giovani iracheni lo spettro di un massacro e quello di una guerra tra Usa e Iran[...]
In tre puntate il racconto delle proteste popolari irachene guidate dalle nuove generazioni la cui radice va cercata nella natura settaria del potere nazionale[...]
Il paese sta affrontando una doppia crisi: da un lato la diffusione del coronavirus che ha già provocato la prima vittima, dall'altra la caduta del governo di Albin Kurti dopo nepp[...]
"Libertà, rivoluzione e femminismo", grida Tahrir contro il codice di "condotta" del religioso sciita che accusa i manifestanti di "promiscuità e immoralità"[...]
La rabbia per l'aumento del prezzo della benzina esplode in altre città. I pasdaran minacciano i manifestanti, il governo risponde con repressione e aiuti anticipati ai poveri[...]