logo


Dopo l'uccisione del generale iraniano Suleimani e del capo delle milizie filo-iraniane al-Muhandis da parte degli Stati Uniti ad inizio 2020, le proteste in Iraq sembravano essers[...]
Decine di migliaia di persone rispondono all'appello del religioso contro la presenza statunitense nel paese, nemmeno scalfita dalla richiesta di ritiro irachena. I manifestanti di[...]
Il parlamento iracheno ha votato ieri l’uomo sostenuto dal partito curdo Puk la cui prima mossa da capo dello stato è stata quella di nominare premier lo sciita Abdul Mahdi. Al neo[...]
Annunciata ieri la formazione del più grande blocco parlamentare iracheno. Includerà i principali leader politici locali: dai religiosi al-Sadr e al-Hakim, all’ex premier al-Abadi.[...]
Oggi il paese va alle urne per le prime parlamentari dopo l'invasione dello Stato islamico. La strana alleanza comunisti-sadristi, la lista mista del premier al-Abadi[...]
Il 12 maggio gli iracheni sono chiamati alle urne per le parlamentari. Lo Stato Islamico promette attacchi, mentre i partiti definiscono le alleanze. Ma gli ostacoli rimangono[...]
Due mesi dopo essere ritornata nell’Unione Africana, Rabat ha chiesto venerdì l’esclusione della Repubblica democratica araba dei Sahrawi (Sadr) da un summit continentale tra i min[...]
Sabato migliaia di manifestanti hanno provato a entrare nella Zona Verde di Baghdad per chiedere la revisione dell’organismo che supervisionerà le elezioni provinciali di settembre[...]
Ieri terza manifestazione anti-governativa in un mese. Il premier al-Abadi aveva chiesto di posporre la protesta a dopo la ripresa di Fallujah. La città è circondata, civili in tra[...]
La Russia dice di aver riaperto il dialogo con gli Stati Uniti sulla crisi siriana. Esplosioni in Iraq durante il pellegrinaggio sciita a Karbala: un morto.[...]