logo


Decine di persone sono scese in piazza ieri per protestare contro il processo aperto a cinque persone collegate all’attivista Basel al-Araj, ucciso la scorsa settimana dall’esercit[...]
Non si fermano gli scioperi della fame individuali per protestare contro arresti considerati illegali e condizioni di detenzione. Ma aumentano anche i detenuti[...]
Alla protesta di Bilal Kayed, a digiuno da 51 giorni, si uniscono altri detenuti politici. Israele interviene per fermarla: raid nelle celle e trasferimenti[...]
"I prigionieri rivoltano la relazione oggettiva e soggettiva con la violenza fondendoli in un unico corpo – il corpo del detenuto in sciopero – e riaffermano il loro status"[...]
Dal 1948 ad oggi le autorità israeliane usano l’arma della deportazione come deterrente a resistenza e attacchi. Aperta violazione del diritto internazionale, la storia ne dimostra[...]
Ieri il 34enne Amjad Jaser Sukkar è stato ucciso al checkpoint di Beit El, dopo un tentato attacco. Oggi il 17enne Ahmad Hassan Tuba è morto mentre cercava lavoro in una colonia[...]
Il sindacato dei lavoratori pubblici donerà l’1% degli stipendi per ricostruire le case demolite. Nelle prigioni israeliane tre detenuti rifiutano il cibo: il giornalista al-Qeeq è[...]
Ultima trovata dello Stato Islamico: mettere in vendita online due ostaggi. Da Amazon ai videogame, da Twitter ai magazine, l’Isis si fa marca e si pubblicizza tra i futuri adepti[...]
I massimi giudici israeliani hanno cancellato ieri l'ordine di detenzione amministrativa contro l'avvocato palestinese in sciopero della fame da oltre due mesi.[...]
Il Comitato legale ministeriale ha approvato il disegno di legge del ministro della Difesa Shaked: se la Knesset voterà sì, il procuratore militare non avrò bisogno di alcuna prova[...]