logo


Local elections in Tunisia: The last hope for real change[...]
Organizzazioni tunisine e internazionali si dicono “profondamente preoccupate” per la creazione di un organismo di regolamentazione per la comunicazione audiovisiva e per il recent[...]
Il paese, considerato l'unica pagina felice delle cosiddette ‘primavere arabe’, prosegue il proprio processo democratico tra la minaccia del radicalismo islamico e le molte sfide e[...]
L'Isis ha rivendicato l’attacco di ieri contro un bus delle guardie presidenziali in cui sono morte 12 persone. Nuova stretta del governo con la giustificazione del terrorismo.[...]
Gli attacchi a Sousse e al Museo del Bardo sono espressione del legame tra le difficoltà del processo democratico tunisino e la crescita dei movimenti salafiti locali. [...]
Il paese, considerato il modello riuscito delle primavere arabe, soffre ancora di disuguaglianza strutturale e mancata inclusione dei giovani nel mondo del lavoro. [...]
Il Parlamento, di cui Nidaa Tounis possiede la maggioranza relativa, ha nominato come primo ministro Habib Essid, funzionario di spicco del ministero dell'Interno nell'era di Ben A[...]
A due giorni dal ballottaggio, un gruppo affiliato allo Stato Islamico rivendica l’omicidio di Belaid e Brahmi e promette nuovi attacchi. [...]
In vantaggio, seppur non assoluto, il leader del partito laico Nidaa Tounis Beji Caid Essebsi, esponente del vecchio regime e vincitore delle elezioni parlamentari. Segue il presid[...]
Circa cinque milioni di tunisini sono chiamati alle urne, domenica, per scegliere il nuovo Parlamento e nelle liste troveranno molte vecchie conoscenze. Gli ex uomini del regime sf[...]