logo


La risoluzione, contro la quale hanno votato solo Usa e Australia, è stata respinta da Israele. Anche l'Organizzazione della conferenza islamica condanna Washington e Tel Aviv. Ier[...]
Tel Aviv tiene i suoi uomini pronti ad intervenire anche se ritiene che la mediazione tra Hamas e l’Egitto (che apre Rafah per un messe) dovrebbe mantenere la situazione relativame[...]
Shadi Ghazaly Harb è in carcere da ieri perché accusato di aver insultato le istituzioni statali e per aver pubblicato “notizie false” sui social media. Venerdì era stata arrestata[...]
Lo “Zidane egiziano” è stato di nuovo inserito ieri nella lista dei terroristi: è accusato di aver finanziato i Fratelli Musulmani. Reporter senza Frontiere, intanto, denuncia: “La[...]
Adel Sabri è stato arrestato martedì durante un blitz della polizia nella sede del portale egiziano “reo”, secondo il Cairo, di aver ripubblicato un articolo del New York Times sul[...]
Ieri gli agenti egiziani hanno fatto irruzione negli uffici di Masr al-Arabia e hanno arrestato il suo direttore. Il motivo: aver ripubblicato un articolo del New York Times in cui[...]
Elezioni. In un voto scontato a contare davvero sarà l'affluenza alle urne che le previsioni danno ai livelli bassi dell'era Mubarak. Il paese è spaccato tra una miseria dilagante [...]
Aperte ieri le urne delle presidenziali. Campagna per convincere la gente a votare: il vero termometro politico sarà l’affluenza. «O me o il caos», il messaggio del presidente golp[...]
Il fotoreporter in carcere dal 2013 per aver documentato il massacro di Rabaa, privato delle cure mediche e spesso costretto all'isolamento. Il mondo si sta mobilitando: online cam[...]
A un mese dalle presidenziali la repressione di Stato si intensifica e arriva fino ai vertici militari con le prime epurazioni interne. Ma prosegue senza problemi il business con l[...]