logo


Il presidente Usa incontra Abu Mazen a Betlemme, ma per i palestinesi è la “Giornata della Rabbia”. Ieri 20 feriti negli scontri con le forze armate israeliane. Ucciso un quindicen[...]
Il presidente Usa ha fatto una dichiarazione d'amore allo Stato ebraico e ha visitato, primo fra i presidenti in carica, il Muro del Pianto. Ma non trasferirà l'ambasciata Usa da T[...]
Oggi chiusi negozi e istituzioni pubbliche e private, trasporti fermi. Altri 220 detenuti aderiscono alla protesta. Per domani annunciato il "giorno della rabbia": Trump sarà a Bet[...]
Nell’atteso discorso a Riyadh di fronte a 50 leader musulmani, il presidente Usa detta i modi dell’alleanza: lotta al terrorismo secondo gli interessi Usa ma nessun accenno a dirit[...]
Aerei, navi e bombe di precisione. Ma anche un sofisticato sistema radar anti-missile. Donald Trump si appresta a vendere queste armi all’Arabia Saudita, prima tappa del tour[...]
Il presidente uscente è vicino ad ottenere un nuovo mandato nonostante gli insuccessi economici. Gli Usa per ora rispettano l’accordo sul nucleare ma mettono subito sotto pre[...]
As the war against the Nusra Front, ISIS, and their affiliated factions heads towards their defeat, the ground is being laid for the much more important war on the Lebanese Hizboll[...]
Ma nel governo Netanyahu cresce la delusione per le mosse dell'Amministrazione americana che si attendevano ancora più favorevoli allo Stato ebraico[...]
Cresce il numero delle vittime dell’epidemia: 209 persone. Almeno 23 civili uccisi da un bombardamento di Riyadh. E domani dai Saud arriva Trump con 100 miliardi di dollari in armi[...]
Nell’incontro di ieri Ankara ha protestato per le armi ai kurdi. Ma Washington ha bisogno dell’alleato contro Damasco: promette appoggio a Sinjar e non dà garanzie politiche a Roja[...]