logo


Le operazioni sono iniziate ieri: le truppe irachene, coperte dai raid della coalizione internazionale a guida Usa, sono avanzate nei villaggi vicini all’aeroporto. In visita oggi [...]
Sabato migliaia di manifestanti hanno provato a entrare nella Zona Verde di Baghdad per chiedere la revisione dell’organismo che supervisionerà le elezioni provinciali di settembre[...]
Le operazioni di sicurezza hanno riguardato 29 delle 81 province turche. Nei raid della polizia sono stati sequestrati anche documenti, armi e ammonizioni. Ankara, Mosca e Teheran,[...]
Un nuovo rapporto della ong lancia l’allarme: “condizioni sempre più disperate in città”. 750.000 civili non possono ricevere aiuti umanitari. Il parlamento iracheno, intanto, vota[...]
Alcuni uomini armati hanno compiuto ieri una serie di attacchi nella cittadina giordana a 140 km da Amman. Le vittime sono 7 membri della sicurezza e 3 civili (tra questi una turis[...]
Secondo la ong statunitense Human Rights Watch, le distruzioni sono avvenute per “nessun legittimo fine militare”. Il governo regionale del Kurdistan iracheno si difende: “è colpa [...]
Rapimenti, esecuzioni e gas: così lo Stato Islamico "difende" la sua roccaforte. Baghdad smentisce il Pentagono: nessun accordo con la Turchia. La Russia accusa gli Usa: bombardato[...]
Il premier al-Abadi ha annunciato stanotte l’inizio delle operazioni militari per riconquistare la “capitale” irachena dello Stato Islamico. Ma l’estremismo islamico non sta a guar[...]
Miliziani agli ordini dell'ex premier Khalifa al Ghwell hanno occupato qualche edificio e una stazione tv ma in poche ore le forze governative hanno ripreso il controllo. L'accadut[...]
«Il problema non è l’Is, che potrebbe essere sconfitto nel giro di un mese ma, quello di alterare gli equilibri e la volontà di democratizzare l'area. Il “califfato” è stata creata[...]