logo


Migliaia di persone sono scese in piazza ieri ad Aden contro la decisione del presidente in esilio Hadi di licenziare il governatore “filo-Abu Dhabi” della città. I qa’edisti, inta[...]
Il conflitto yemenita palesa la sua globalità: la Marina di Washington colpisce tre radar controllati dai ribelli. Ma le azioni indirette erano già numerose, dalla guerra con i dro[...]
L’attentato dello “Stato islamico” è avvenuto ieri all’interno di un compound militare. Ribelli houthi e governo yemenita, intanto, sarebbero pronti ad una nuova iniziativa di pace[...]
Secondo un nuovo rapporto della ong statunitense, i raid aerei della coalizione saudita hanno preso di mira 13 luoghi "essenziali" per l'economia del Paese. La situazione umanitari[...]
Il presidente yemenita Hadi ha denunciato ieri "l'inaccettabile" rimozione forzata di popolazione dalla capitale "temporanea" del Paese. Permane, in Kuwait, lo stallo diplomatico[...]
A causare il ritiro della delegazione governativa è stato l'assalto degli houthi alla base militare di al-Amaliqa. Gli incontri - dichiarano però gli ufficiali yemeniti - continuer[...]
La presa della città è un successo che si sta rivelando una minaccia alla campagna militare voluta dall’Arabia Saudita. Al Qaeda, Isis e altri gruppi armati contendono al governo d[...]
Nonostante il conflitto, il business dei rifugiati resta in piedi: nel 2015 in 200mila tra somali ed etiopi hanno raggiunto le coste meridionali del Paese [...]
Nel Sud i qaedisti sono tornati in città e villaggi da cui erano stati cacciati, ma con un approccio più “amichevole”, teso a creare consenso tra la popolazione. Intanto, a metà ge[...]
Stamattina l’esercito aveva attribuito ad Al Qaeda il duplice attacco contro sue postazioni nella città di Shibam, ma è arrivata la rivendicazione dell’Isis. Almeno 50 [...]