logo


L’accusa in un rapporto pubblicato due giorni fa dall’organizzazione non governativa britannica. Giovanissimi tra i 15 e i 17 anni sarebbero stati arruolati all’insaputa delle loro[...]
I jihadisti hanno riconquistato giovedì tre cittadine nel sud del Paese in estate “liberate” dal governo yemenita. Washington, intanto, invia un cacciatorpediniere in chiave anti-h[...]
Secondo gli ultimi dati forniti dalle Nazioni Unite, l’80% della popolazione ha bisogno di cibo, metà ne ha estremamente bisogno. Gravissima la situazione dei bambini: 2,2 milioni [...]
L’obiettivo è controllare l’intera costa occidentale impedendo i rifornimenti di cibo (e armi?) alle regioni settentrionali del Paese controllate dai ribelli houthi[...]
I dati sono contenuti nell’ultimo rapporto dell’organizzazione umanitaria Reprieve. In un differente studio, invece, Riyadh è accusata di aver utilizzato in Yemen bombe a grappolo [...]
Nel suo ultimo rapporto l’organizzazione per i diritti umani ha anche esortato Washington a sospendere la vendita di armi all’Arabia Saudita. Richiesta subito caduta nel vuoto: ier[...]
L’annuncio di un esecutivo rivale a quello di Aden (sostenuto dalla comunità internazionale) aggrava le tensioni di un Paese dove si continua a combattere e a morire: un raid della[...]
Domenica un attivista bahrenita è stato accusato di «istigazione all’odio» per un’intervista in cui aveva criticato il regno. Due sostenitori della Fratellanza Musulmana sono stati[...]
Nuovi massacri sabato del blocco sunnita: colpita una prigione a Houdeidah (oltre 60 morti) e rase al suolo “per errore” tra case vicino a Taiz (17 civili uccisi). Sul piano politi[...]
Dovrebbe iniziare giovedì. Ad annunciarlo è stato ieri l’inviato speciale dell’Onu, Ismail Ould Shaykh Ahmed. La coalizione saudita ammette: “Abbiamo colpito il funerale per errore[...]