logo


Dovrebbe iniziare giovedì. Ad annunciarlo è stato ieri l’inviato speciale dell’Onu, Ismail Ould Shaykh Ahmed. La coalizione saudita ammette: “Abbiamo colpito il funerale per errore[...]
Il conflitto yemenita palesa la sua globalità: la Marina di Washington colpisce tre radar controllati dai ribelli. Ma le azioni indirette erano già numerose, dalla guerra con i dro[...]
140 persone uccise sabato in un attacco aereo della coalizione saudita (che promette l’apertura di un’inchiesta). Oltre 500 i feriti. Le vittime partecipavano ad un funerale del pa[...]
Esplode il contagio a Sana’a e Taiz, mentre 14 milioni di persone non hanno cibo a sufficienza. L’Onu vicina a siglare un cessate il fuoco di 72 ore rinnovabile[...]
Il governo di “salvezza nazionale” sarà guidato da Adel Aziz Ben Habtor. Tensione nello stretto di Bab al-Mandab dove i ribelli sciiti hanno colpito domenica una nave degli Emirati[...]
La denuncia in uno studio della Ong Yemen Data Project. Amnesty International denuncia le bombe di fabbricazione statunitense utilizzate nel conflitto e chiede a Washington e Londr[...]
L’attentato dello “Stato islamico” è avvenuto ieri all’interno di un compound militare. Ribelli houthi e governo yemenita, intanto, sarebbero pronti ad una nuova iniziativa di pace[...]
Gli Stati Uniti approvano la vendita di 1,15 miliardi di dollari in armi a Riyadh. Che continua a fare stragi di civili in Yemen, ma non riesce a vincere la guerra[...]
A riferirlo è un rapporto delle Nazioni Unite pubblicato ieri. I ribelli vengono accusati per aver reclutato minori e per aver impedito l’accesso di aiuti umanitari nella città ass[...]
La guerra in Yemen sembra non avere tregua. Anche se si dovesse giungere ad una pacificazione apparente tra Hadi e Houthi le radici del conflitto rischiano di non poter essere erad[...]