logo


Da mesi i sauditi vieterebbero al presidente riconosciuto internazionalmente (nonché suo alleato) di ritornare ad Aden. Il motivo ufficiale è “il rischio per la sua incolumità”. Qu[...]
Il raid è stato compiuto ieri nella provincia di Taiz. Il blocco sunnita, inoltre, ha anche impedito l’ingresso di un aereo Onu che trasportava operatori umanitari e 3 giornalisti [...]
YEMEN. Scontri all’aeroporto di Aden: tensione alta tra Emirati e presidente Hadi[...]
Le autorità houthi nella capitale Sana’a hanno dichiarato ieri lo stato d’emergenza per l’epidemia di colera che ha causato, in poco più di due settimane, già 124 morti nel Paese. [...]
Migliaia di persone sono scese in piazza ieri ad Aden contro la decisione del presidente in esilio Hadi di licenziare il governatore “filo-Abu Dhabi” della città. I qa’edisti, inta[...]
Raid saudita uccide 20 civili e 6 combattenti Houthi. Gli Usa del “non-interventismo” trumpista lanciano 40 bombardamenti in meno di una settimana[...]
Secondo gli ultimi dati forniti dalle Nazioni Unite, l’80% della popolazione ha bisogno di cibo, metà ne ha estremamente bisogno. Gravissima la situazione dei bambini: 2,2 milioni [...]
L’obiettivo è controllare l’intera costa occidentale impedendo i rifornimenti di cibo (e armi?) alle regioni settentrionali del Paese controllate dai ribelli houthi[...]
Nel suo ultimo rapporto l’organizzazione per i diritti umani ha anche esortato Washington a sospendere la vendita di armi all’Arabia Saudita. Richiesta subito caduta nel vuoto: ier[...]
L’annuncio di un esecutivo rivale a quello di Aden (sostenuto dalla comunità internazionale) aggrava le tensioni di un Paese dove si continua a combattere e a morire: un raid della[...]