logo


In un rapporto dell’8 giugno, il segretario generale dell’Onu Guterres si sofferma sull’aumento progressivo di contatti tra Tel Aviv e i miliziani. Un legame già riferito dag[...]
Alla seconda offensiva in pochi giorni contro la capitale prendono parte Ahrar al-Sham e Jaysh al-Islam, leader del team di negoziatori in Svizzera[...]
Ieri l'esercito è riuscito a respingere, dopo combattimenti cruenti, l'offensiva della Hay'at Tahrir al Sham, la joint venture in Siria dell'organizzazione di Ayman Zawahri[...]
Raid saudita uccide 20 civili e 6 combattenti Houthi. Gli Usa del “non-interventismo” trumpista lanciano 40 bombardamenti in meno di una settimana[...]
Il governo yemenita, in risposta alla strage di civili del 29 gennaio e al Muslim Ban, sospende l’autorizzazione a condurre azioni via terra all’esercito statunitense[...]
I falsi filmati venivano copiati su cd che i militari americani abbandonavano nelle case irachene che andavano a perquisire[...]
L’Occidente punta il dito contro la Russia per il massacro siriano ma le Forze Speciali Statunitensi sanno che le confusionarie politiche degli USA, tese a sostenere i jihadisti, h[...]
Quali sono gli obiettivi delle potenze regionali e globali e perché i loro interessi non contemplano un cessate il fuoco. Escalation militare ad Aleppo: il governo lancia una nuova[...]
Il campo profughi palestinese è considerato dalle autorità giordane una roccaforte del jihadismo. L’analista Mouin Rabbani. «Solo ridando un futuro e una speranza a chi li ha[...]
Gli Stati Uniti approvano la vendita di 1,15 miliardi di dollari in armi a Riyadh. Che continua a fare stragi di civili in Yemen, ma non riesce a vincere la guerra[...]