logo


Il controllo della regione orientale del Paese è così importante da spingere le forze a maggioranza curde (Fds) sostenute dagli Usa a sospendere l’attacco su Raqqa e a ostacolare l[...]
Unico attore in grado di lavorare per un miracolo diplomatico, il coinvolgimento regionale di Mosca è degno di nota e prova che la riconciliazione palestinese è in cima ai suoi pro[...]
Hayat Tahrir al-Sham ha ieri lanciato un ampio attacco contro le truppe dell’esercito siriano. A fianco dei jihadisti ci sono anche i “moderati” dell’Esercito siriano libero. Tensi[...]
Gli Usa accusano il governo siriano di aver costruito un forno crematorio per coprire le uccisioni di massa dei detenuti della prigione di Saydnaya. Ma non menzionano i 35 morti de[...]
L’aviazione di Tel Aviv ieri è tornata nuovamente a colpire Damasco e il suo aeroporto in chiave anti-Hezbollah. Tensione alta nei Territori Occupati per la protesta a favore dei d[...]
Nel duplice attentato di sabato a Damasco sono morte almeno 74 persone. A Badush, vicino all’irachena Mosul, sono stati ritrovati i resti umani di alcuni prigionieri sciiti. Il pre[...]
I jihadisti si ritirano nell’area orientale della città. Intesa tra le Forze democratiche siriane e Damasco: i territori occidentali di Manbij andranno al governo[...]
La solida relazione tra Teheran e Mosca, testata nel contesto siriano, potrebbe ulteriormente ampliarsi nei prossimi mesi. Tuttavia, tra le due potenze vi è un diverso approccio ri[...]
Secondo l’ong inglese, il governo siriano ha giustiziato nella prigione di Saydaya più di 13.000 persone (la maggior parte per impiccagione) negli anni che vanno dal 2011 al 2015. [...]
Secondo giorno del vertice di Astana (Kazakhstan). L’agenzia turca Anadolu riferisce che i tre paesi avrebbero trovato un accordo per rispondere “immediatamente” a chi infrange la [...]