logo


L’aviazione di Tel Aviv ieri è tornata nuovamente a colpire Damasco e il suo aeroporto in chiave anti-Hezbollah. Tensione alta nei Territori Occupati per la protesta a favore dei d[...]
Alla seconda offensiva in pochi giorni contro la capitale prendono parte Ahrar al-Sham e Jaysh al-Islam, leader del team di negoziatori in Svizzera[...]
Per i media il più grave incidente tra i due paesi dal 2011, nonostante le tante incursioni israeliane e gli omicidi mirati commessi. Stati Uniti accusati di aver ucciso 42 civili[...]
Il bilancio del conflitto iniziato nel 2011 è impietoso: mezzo milione di morti accertati, metà popolazione sfollata. Ma ad Astana si blocca di nuovo tutto[...]
Nel duplice attentato di sabato a Damasco sono morte almeno 74 persone. A Badush, vicino all’irachena Mosul, sono stati ritrovati i resti umani di alcuni prigionieri sciiti. Il pre[...]
Dopo una settimana di negoziato, nessun passo avanti. Ieri il governo ha accusato le opposizioni di boicottare il tavolo. Nel nord del paese sempre più vicino lo scontro Damasco-An[...]
Nel nord del paese si allarga lo scontro tra “ribelli” e governo. A Ginevra le opposizioni rigettano le proposte di Damasco. All'Onu la Russia oppone il veto agli Stati Uniti[...]
Gli Stati Uniti ammettono l’uso di uranio impoverito in raid del 2015. Intanto ad Astana il dialogo si chiude senza un accordo sulla tregua[...]
L’esercito siriano minaccia ripercussioni dopo i razzi caduti sulla base aerea. Tel Aviv non commenta, ma non è la prima volta che interviene nella guerra[...]
Il rappresentante siriano all’Onu, Bashar Jaafari, ha dichiarato che agenti occidentali, americani e israeliani sono stati trovati in un bunker nella zona di Aleppo est[...]