logo


Dopo sei anni di guerra nessuna pace. Nonostante la tregua si combatte a nord e sud. Amman, in silenzio, ora torna da Assad. Nuova strage jihadista nella capitale[...]
Il bilancio del conflitto iniziato nel 2011 è impietoso: mezzo milione di morti accertati, metà popolazione sfollata. Ma ad Astana si blocca di nuovo tutto[...]
Nel duplice attentato di sabato a Damasco sono morte almeno 74 persone. A Badush, vicino all’irachena Mosul, sono stati ritrovati i resti umani di alcuni prigionieri sciiti. Il pre[...]
In Iraq e in Siria la gestione dei flussi d'acqua viene utilizzata come arma di guerra e strumento di controllo[...]
The coming phase will be distinguished by its ambiguity and lack of clear vision. Therefore, it would wiser to wait until the dust settles, or until we can see what that dust conce[...]
Il premier israeliano ieri era Mosca, per la terza volta in poco più di un anno, per persuadere il presidente russo ad impedire che Tehran stabilisca basi militari nel sud della Si[...]
Il Pentagono annuncia ufficialmente l’invio di centinaia di uomini a fianco delle Sdf. L'obiettivo è segnare qualche punto in una guerra persa. Ovvie le tensioni con la Turchia[...]
Uno studio della ong Save the Children pubblicato ieri rivela che la metà dei minori siriani vive regolarmente sentimenti di dolore e di estrema tristezza. Molti di loro prendono d[...]
L’ente è nato per diffondere e ispirare la produzione culturale indipendente dei Paesi arabi e delle comunità della Diaspora [...]
Dopo una settimana di negoziato, nessun passo avanti. Ieri il governo ha accusato le opposizioni di boicottare il tavolo. Nel nord del paese sempre più vicino lo scontro Damasco-An[...]