logo


Dall'inizio delle riforme economiche il costo della vita è aumentato vertiginosamente in Egitto. A pagare il prezzo dell'austerity sono soprattutto i poveri e i lavoratori. Scioper[...]
Uno dei leader delle proteste del 2011 è stato condannato ieri per aver diffuso “false notizie e aver fatto dichiarazioni sulla situazione interna del regno”. I gruppi umanitari, p[...]
Idil Eser era nell’isola di Buyukada (a sud di Istanbul) dove partecipava ad un workshop sulla sicurezza digitale. Nel blitz della polizia di ieri sera sono state arrestate 12 pers[...]
A dare la notizia è il Bird, l’Istituto per il Bahrain per i diritti e la democrazia. La polizia non avrebbe detto alla famiglia dove l’ha portata né per quale motivo è detenuta. A[...]
Ieri il presidente egiziano al-Sisi ha ratificato un provvedimento che limiterà le organizzazioni non governative locali e straniere. Pene fino a cinque anni di carcere e multe fin[...]
Caso Regeni. L'appello di un gruppo di intellettuali portato a Roma in solidarietà con la famiglia Regeni: «Il Cairo dica la verità». La Procura italiana va in Egitto: entro maggio[...]
Ieri il dissidente emiratino Ahmad Mansour è stato fermato dalle autorità di Abu Dhabi perché accusato di “crimini cibernetici”. Nelle stesse ore, l’attivista bahreinita Ibrahim Sh[...]
Il Consiglio consultivo ha ieri dato l’ok all’emendamento costituzionale che secondo l’opposizione instaura la legge marziale nel piccolo arcipelago[...]
Nonostante la gravità della situazione, i principali governi mondiali latitano. L'Italia non si distingue da questo generale disinteresse per le sorti dell'opposizione[...]
Le vittime sono state condannate ieri per l’uccisione (presunta) di tre poliziotti nel 2014. Tensione altissima nella monarchia sunnita: scontri con la polizia nei villaggi sciiti.[...]