logo


Nel corso della storia, le donne algerine hanno combattuto contro le ingiustizie a lavoro, in casa e sui campi di battaglia, ma il loro contributo viene celebrato solo in parte [...]
Da ormai un anno i manifestanti occupano le strade dell'Algeria. Il regime continua a dimostrarsi riluttante a risolvere le contraddizioni economiche e a iniziare un processo di ri[...]
24 milioni di algerini sono chiamati a votare il successore del presidente costretto a dimettersi ad aprile in seguito alle proteste di piazza del movimento Hirak. Prevista una bas[...]
ANALISI. “Malgrado l’ulteriore e imponente manifestazione del hirak, la situazione sta mutando e il movimento di protesta sembra trovarsi a un bivio. Il regime sta svelando sempre [...]
Il Consiglio costituzionale algerino ha detto ieri che sarà impossibile votare il prossimo 4 luglio e ha chiesto al presidente ad interim Ben Salah di trovare un’altra data[...]
Intervista a Maurizio Coppola, collaboratore del magazine tedesca Revolt e attivista di Potere al Popolo per cui segue la questione algerina. “I legami tra Algeri e Marsiglia sono [...]
Si dimette il presidente del Consiglio Costituzionale Tayeb Belaiz. Le forze armate promettono di porre fine al caos, ma le piazze non si svuotano: chiedono la rimozione totale del[...]
Le immagini dalla protesta di Algeri dello scorso venerdì: dopo le dimissioni di Bouteflika il paese non smobilita e continua la lotta contro il clan di governo[...]
Seconda e ultima parte dell'analisi di Amir Mohamed Aziz sulla rivista Merip: le istanze collettive, le aspirazioni e le rivendicazioni sono spesso sottovalutate [...]
Ieri il presidente ha lasciato dopo 20 di potere incontrastato. A monte le pressioni dell'esercito. Festa in piazza ma i manifestanti sono consapevoli del pericolo: la lotta contro[...]