logo


Ieri nel tribunale speciale di Sincan, completamente blindato, sono stati chiamati 330 imputati. Così l’Akp prepara il paese al referendum del 16 aprile[...]
I co-presidenti trasferiti in carceri di massima sicurezza, mentre viene confermato l’arresto di 9 giornalisti di Cumhuriyet[...]
Miliziani agli ordini dell'ex premier Khalifa al Ghwell hanno occupato qualche edificio e una stazione tv ma in poche ore le forze governative hanno ripreso il controllo. L'accadut[...]
Il film del regista Mohamed Diab racconta il golpe del 3 luglio 2013 e lo scontro tra i sostenitori dei Fratelli Musulmani e le forze di sicurezza. Ha avuto successo all’este[...]
17 giornalisti arrestati sui 21 accusati di far parte della «rete» di Gulen. Erdogan ora punta la sua macchina repressiva contro i kurdi: uccisi 35 esponenti del Pkk. I media gover[...]
Le violenze nelle piazze specchio del machismo dell’Akp. Dal 2002 in drammatico aumento stupri e femminicidi. Erdogan le cancella da liste elettorali, governo e vertici di esercito[...]
E’ stato questo il risultato del vertice di ieri tra il presidente Erdogan e i leader del partito repubblicano e nazionalista. Continuano, intanto, le purghe. Gulen attacca: [...]
La minoranza più numerosa del paese costretta ad organizzare comitati di difesa per i quartieri presi d'assalto. Per metà kurdi e vicini a movimenti marxisti-leninisti, gli aleviti[...]
Ieri sera il presidente Erdogan ha annunciato la misura che segue a giorni di purghe di massa. Che continuano senza sosta dalla redazione Roma, 21 luglio 2016, Nena News – Ie[...]
Parla il giornalista del quotidiano Hurriyet Yusuf Kanli: «Il timore adesso è che la campagna di arresti di massa si allarghi ai reporter». Sono già 18 le agenzie web oscurate da v[...]