logo


Oltre la retorica della solidarietà e della lotta comune contro il coronavirus, Ankara sta sfruttando l'emergenza per rimarcare il proprio ruolo da protagonista nei Balcani[...]
Le autorità non prendono misure adeguate all'emergenza, preferendo gestire il coronavirus come una questione di “ordine pubblico”[...]
Le autorità bosniache hanno bloccato il presunto tentativo di un'azienda di vendere a Teheran materiale utile per il suo programma nucleare, aggirando le sanzioni imposte da Usa e [...]
In Croazia la polizia scambia due atleti nigeriani per migranti senza documenti, decide di caricarli in un furgone e di respingerli fino al confine con la Bosnia-Erzegovina[...]
Venerdì 27 settembre si è conclusa la settimana di mobilitazione globale contro i cambiamenti climatici lanciata dal movimento Friday for Future. Importanti manifestazioni si sono [...]
Lo scorso 23 giugno la Camera di commercio di Sarajevo e quella dell'Oman hanno firmato un Memorandum d'intesa con l'obiettivo di sviluppare gli scambi commerciali e gli investimen[...]
Dopo la chiusura della cosiddetta “rotta balcanica” nel 2016, migliaia di migranti rimasero bloccati sulle coste greche o al confine con la Turchia. Oggi, seppur con numeri decisam[...]
Le amministrative turche che si sono svolte la scorsa domenica hanno posto qualche dubbio sulla tenuta di Erdogan e del suo sistema di potere. Ciononostante, i leader balcanici si [...]
A febbraio il parlamento europeo ha adottato una risoluzione che chiede a Sarajevo di emanare una normativa che imponga la restituzione delle proprietà confiscate o il risarcimento[...]
Da tempo utilizzate nei più gravi conflitti mondiali, le armi di Sarajevo, grazie all'intermediazione dei paesi del Golfo, liberano almeno formalmente i paesi dell'Unione Europea d[...]