logo


Le elezioni presidenziali sono alle porte e le interconnesioni tra piano interno e internazionale incideranno in maniera sostanziale sullo svolgimento della campagna elettorale[...]
L'Arabia saudita il 25 febbraio ha inviato il ministro degli Esteri Adel al Jubeir a Baghdad, la prima visita dal 1990, nel tentativo di provare a sottrarre l'Iraq all'influenza ir[...]
Prende sempre più corpo l'idea di una alleanza militare tra Arabia saudita, Egitto, Emirati e Giordania sulla spinta della politica del pugno di ferro contro Tehran rilanciata da T[...]
Durante l'incontro alla Casa Bianca si è discusso anche di Teheran e delle strategie per contrastarne l'influenza nella regione[...]
La solida relazione tra Teheran e Mosca, testata nel contesto siriano, potrebbe ulteriormente ampliarsi nei prossimi mesi. Tuttavia, tra le due potenze vi è un diverso approccio ri[...]
In migliaia scendono in piazza per celebrare i 38 anni dalla rivoluzione khomeinista e per mandare un messaggio al nuovo presidente statunitense[...]
Il presidente Usa lascia fuori dal decreto il paese che ha finanziato le reti jihadiste internazionali e coinvolto nell'11 settembre. Dietro un rafforzamento dell'alleanza in chiav[...]
La marginalità economica, associata alla discriminazione etnica, è stata fin dagli albori un potente input alla partecipazione della minoranza kurda[...]
Nella scultura e nella pittura l’artista iraniano ammette canoni locali e globali che imprimono alle sue opere richiami semantici e iconografici a forme e pratiche visive che si di[...]
In Kazakhstan,  Mosca Ankara e Tehran provano a creare le basi per una soluzione politica del guerra in Siria. L’opposizione, dopo la liberazione di Aleppo Est, è debole e de[...]