logo


Arrestati giornalisti e presentatori tv con l’accusa di diffondere notizie false. In un paese già afflitto dall'attacco ai media liberi, censura e autocensura fanno sparire l’infor[...]
Secondo un tribunale di Istanbul avrebbero avuto legami con il gruppo del religioso Gulen, considerato dal presidente turco Erdogan la mente del fallito golpe del luglio 2016. Le f[...]
Nuove condanne per lo scrittore Ahmet Altan, su cui già pesa l’ergastolo: comminati altri cinque anni e undici mesi. La tv di Stato mette al bando 208 canzoni[...]
Nel giorno della quarta udienza del processo per terrorismo, il mondo dell’arte e della cultura si schiera a favore dei giornalisti e i dipendenti del quotidiano di opposizione[...]
Il decreto firmato dal presidente dell’Anp Abu Mazen prende di mira i giornalisti e tutti coloro che mettono a rischio l’unità nazionale e la «sicurezza dello Stato». A[...]
In previsione della grande manifestazione di oggi al Cairo per Tiran e Sanafir, decine di giornalisti e attivisti sono stati detenuti. Ma anche la Corte Costituzionale boccia la ce[...]
A due settimane dal referendum sulla riforma costituzionale prosegue la repressione dei media. Ma Erdogan pare temere la sconfitta e si rivolge ai kurdi: «Votate sì, sono io il gua[...]
Il sindacato della stampa si mobilita contro le condanne dei vertici. Alla carenza dei beni alimentari ora si aggiunge quella di medicinali. I media parlano di un negoziato con i F[...]
Maxi processo per 293 persone accusate di aver tentato di assassinare il presidente egiziano, il principe ereditario saudita, cinque giudici e per diversi attacchi nella Penisola d[...]
Il rapporto di Jato indica un numero minore di violazioni rispetto al 2015, ma un aumento delle detenzioni e i divieti a coprire certi eventi. La repressione morde ancora, ma con s[...]