logo


La Procura di Roma individua i membri dei servizi coinvolti. La Nato accoglie al-Sisi: all’Egitto un ufficio diplomatico permanente al Patto Atlantico[...]
Indagine aperta dal procuratore generale Sadeq su chi uccise i cinque egiziani accusati della morte di Giulio. Ma ora c'è da capire per conto di chi hanno agito. Attentato a Giza: [...]
Martedì sera il parlamento ha votato a favore della nuova normativa che crea un’autorità speciale per monitorare le organizzazioni non governative. Dentro ci sono Ministero degli I[...]
A 9 mesi dalla scomparsa di Giulio i servizi perquisiscono la sede dell'organizzazione di Abdallah. Fuori, montano le proteste per l'austerity e i tagli in tempo di crisi economica[...]
Ahmed Medhat morto per emorragia mentre si trovava in custodia da un solo giorno. La famiglia chiede un’inchiesta. Resta in prigione anche Ismail Khalil, nonostante l’ordine di ril[...]
Dopo tre mesi e mezzo l'avvocato e attivista per i diritti umani sarà rilasciato. Era stato il primo a seguire il caso di Giulio Regeni, cercandolo nelle stazioni di polizia il 25 [...]
Intervista al blogger e giornalista egiziano: «Le nuove forme di resistenza operano sottoterra, per questo vengono sottovalutate. Ma faranno cadere il regime»[...]
«Ammazzato come un egiziano», dicono gli attivisti. Perché al Cairo di tortura si muore e solo i racconti dei sopravvissuti riescono a dare la misura delle violazioni nelle prigion[...]
Una campagna raccoglie le storie dei prigionieri politici di al-Sisi, aumentati del 300% dai tempi di Mubarak. La paranoica dittatura dell'ex generale, intanto, costruisce l'undice[...]
Le rivalità tra i servizi militari, generali e del Ministero dell'Interno si fondano sul nuovo equilibrio interno: l'esercito è la vera élite di governo. Che al-Sisi ora premierà c[...]