logo


Il parlamento iracheno ha votato ieri l’uomo sostenuto dal partito curdo Puk la cui prima mossa da capo dello stato è stata quella di nominare premier lo sciita Abdul Mahdi. Al neo[...]
Affluenza al 57,8%, il partito di Barzani doppia il gemello diverso Puk del clan Talabani. Accuse incrociate di brogli. E i timori di uno scontro interno si sommano alla crisi poli[...]
La polizia attacca i manifestanti, 90 feriti. In centinaia assaltano gli uffici dei due partiti Kdp e Puk, sintomo di una rabbia che investe lo status quo e che accusa entrambi[...]
Migliaia di manifestanti sono scese in piazza ieri a Suleymaniya e nella provincia di Halabja per chiedere le dimissioni dell’attuale governo e nuove elezioni[...]
Storiche dimissioni del presidente del Krg dopo il suicidio politico e militare dell’indipendenza. Ma Masoud tiene un piede nel governo e prepara l’ascesa del nipote[...]
I sostenitori del Partito democratico del Kurdistan (Kdp) hanno incendiato la sede del Movimento per il cambiamento (Gorran), dell’Unione patriottica del Kurdistan (Puk) e di[...]
Il Kurdistan iracheno perde un altro pezzo: Baghdad conquista Sinjar[...]
Nonostante la lunga assenza dalla scena politica regionale a causa dell'ictus che lo aveva colpito nel dicembre 2012, Talabani continuava ad essere una figura centrale[...]
Da protagonista indiscusso del movimento per l'indipendenza e della sollevazione contro Baghdad a primo presidente non arabo dell'Iraq post-Saddam[...]
Il neoliberismo selvaggio amplia il gap tra ricchi e poveri. Il giornalista Kamal Chomani: «Le unità peshmerga, sotto Kdp e Puk, servono ad arginare il numero di disoccupati. A gen[...]