logo


Gli Stati Uniti approvano la vendita di 1,15 miliardi di dollari in armi a Riyadh. Che continua a fare stragi di civili in Yemen, ma non riesce a vincere la guerra[...]
Si moltiplicano le iniziative, anche sui social, di solidarietà di artisti e intellettuali con il poeta palestinese condannato per blafemia dal regime wahhabita[...]
La guerra in Yemen sembra non avere tregua. Anche se si dovesse giungere ad una pacificazione apparente tra Hadi e Houthi le radici del conflitto rischiano di non poter essere erad[...]
Mentre a Nouakchott nei giorni scorsi si consumava il fallimento della Lega araba, al Parlamento israeliano veniva accolta con grandi onori una delegazione dell’Arabia saudit[...]
Il governo saudita nega ancora qualsiasi collegamento con gli attentatori. Ma le indagini hanno dimostrato il contrario. L’Amministrazione Usa preferisce coprire la monarchia[...]
Il paese, alleato saudita che ospita il negoziato tra Houthi e governo, lancia un ultimatum: 15 giorni per trovare una base di accordo o il dialogo è chiuso[...]
Il clero wahhabita saudita condanna l’attentato a Nizza e sorvola sul contributo ideologico che offre ai gruppi più estremisti in Siria e Iraq. I governi occidentali restano [...]
Quello che è avvenuto in questi anni è un vero e proprio stravolgimento di valori,  le responsabilità non sono né casuali né ignote. La battaglia non si può vincere solo sul piano [...]
Hezbollah non può permettersela. Il movimento sciita è impegnato con migliaia di combattenti nel sanguinoso conflitto siriano e non può lottare su due fronti. Israele intanto prepa[...]
Occupata per qualche ora la base militare all’aeroporto di Aden. Nel vacuum istituzionale, avanzano i jihadisti e arretra ancora il dialogo tra governo e Houthi[...]