logo


8 MARZO. All'ottenimento di un'occupazione che permette di mantenere la famiglia in patria corrispondono condizioni di vita umilianti che inducono molte a tentare la fuga dal dator[...]
L'Arabia saudita il 25 febbraio ha inviato il ministro degli Esteri Adel al Jubeir a Baghdad, la prima visita dal 1990, nel tentativo di provare a sottrarre l'Iraq all'influenza ir[...]
Prende sempre più corpo l'idea di una alleanza militare tra Arabia saudita, Egitto, Emirati e Giordania sulla spinta della politica del pugno di ferro contro Tehran rilanciata da T[...]
Intervista a Ibrahim Sharif, leader del partito socialista Waad: chiediamo democrazia, libertà, uguaglianza tra sunniti e sciiti. Ma il mondo non fa nulla per aiutarci[...]
Durante l'incontro alla Casa Bianca si è discusso anche di Teheran e delle strategie per contrastarne l'influenza nella regione[...]
Ennesimo massacro a Sana’a, vittime donne e bambini. L’Iran propone la tregua, ma Riyadh (e ora Washington) ha bisogno di mantenere alto il livello dello scontro[...]
Nell’anniversario della rivoluzione, soffocata dal regime con l’aiuto saudita, ancora manifestazioni nella capitale Manama e nei villaggi sciiti: un morto ieri, decine di feriti[...]
Il presidente Usa lascia fuori dal decreto il paese che ha finanziato le reti jihadiste internazionali e coinvolto nell'11 settembre. Dietro un rafforzamento dell'alleanza in chiav[...]
L'intervento militare saudita si è rivelato un boomerang. I ribelli sciiti Houthi resistono e ora sono in grado di raggiungere con i loro missili persino Riyadh[...]
Le difficoltà dell'alleato saudita nella regione hanno costretto il premier al dialogo. Una larga coalizione dove forte è il peso del movimento sciita[...]