logo


Non si ferma la macchina della repressione: all’alba raid nelle case dei professori della Yildiz Technical University. Il co-presidente Hdp Demirtas rifiuta di presentarsi alla pri[...]
Erdogan prosegue con la campagna epurativa delle opposizioni grazie al sostegno di una stampa e una magistratura purgate. Chiesto l’ergastolo per i 9 giornalisti del kurdo Ozgur Gu[...]
Alcuni piccoli esempi di come e perché il mondo politico si trova in relazioni con il mondo mediatico ed imprenditoriale, un reticolo con cui portare avanti campagne contro un par[...]
La prossima settimana sarà presentata la bozza ad un parlamento zoppo. Ankara se la prende anche con i repubblicani: il leader del Chp denunciato per insulti al presidente[...]
I co-presidenti trasferiti in carceri di massima sicurezza, mentre viene confermato l’arresto di 9 giornalisti di Cumhuriyet[...]
Lo Stato Islamico non è un nemico sfruttabile come il Partito Kurdo dei Lavoratori, che può essere usato in Siria e Iraq come in parlamento per uccidere le opposizioni rimaste[...]
Di nuovo arrestato Ahmet Altan, a 24 ore dalla scarcerazione. Resta in prigione il fratello Mehmet. Altro processo per Dundar e Gul. Ankara è il primo paese al mondo per giornalis[...]
L’oceanica folla riversatasi a Yenikapı sembra aver tramutato un giorno di festa in nome della democrazia in una kermesse nazionalista dai toni nostalgici di un passato tutt’altro [...]
Nel libro "Una guida per comprendere la storia contemporanea della Turchia", il giornalista Murat Cinar ricostruisce il paese fino al referendum del 2010, Gezi Park e l'attuale pot[...]
Nessuna lapide né funerale: l'Akp prosegue con la punizione collettiva. Alla polizia armi pesanti, mentre il presidente prospetta di assumere il controllo dei servizi segreti[...]