logo


Il leader indiscusso della Turchia degli ultimi 15 anni confermato al primo turno secondo la Commissione elettorale, non secondo il monitoraggio degli sfidanti[...]
Nonostante lo spostamento sistematico dei seggi e il clima di intimidazione, la minoranza intende andare a votare. L'Hdp punta a superare la quota di sbarramento[...]
Dieci minuti di comizio dal carcere, in migliaia in piazza a Istanbul per seguirlo. A una settimana dal voto la tensione sale: a Suruc quattro sostenitori dell’Hdp uccisi[...]
L’appello per la scarcerazione del candidato presidente dell’Hdp è stato rigettato dalla corte. Il partito accusa: non è un processo giudiziario, così si mina la legittimità del vo[...]
Per la prima volta dal 4 novembre 2016, giorno del suo arresto, il co-presidente dell'Hdp ha presenziato ad un'udienza dei 20 processi contro di lui. Fuori, una folla di sostenitor[...]
In un carcere di massima sicurezza dal 4 novembre 2016, dopo decine di accuse formali, il co-presidente del partito di sinistra non ha visto iniziare un processo[...]
Il co-leader dell'Hdp, in prigione dal 4 novembre scorso, non si presenta in tribunale. Si conclude domani la marcia per la giustizia indetta dal Chp, presente anche il partito di [...]
Prima condanna per Demirtas: 5 mesi. Tolto lo status di parlamentare a Yuksekdag. La delegazione del partito va a Strasburgo per denunciare il massacro in corso a Nusaybin[...]
Demolita la separazione dei poteri: Erdogan ha trasformato i tribunali in strumenti di repressione: sospendono i media, incarcerano sindaci e deputati, inventano sentenze assurde[...]
Non si ferma la macchina della repressione: all’alba raid nelle case dei professori della Yildiz Technical University. Il co-presidente Hdp Demirtas rifiuta di presentarsi alla pri[...]