logo


Prima condanna per Demirtas: 5 mesi. Tolto lo status di parlamentare a Yuksekdag. La delegazione del partito va a Strasburgo per denunciare il massacro in corso a Nusaybin[...]
Demolita la separazione dei poteri: Erdogan ha trasformato i tribunali in strumenti di repressione: sospendono i media, incarcerano sindaci e deputati, inventano sentenze assurde[...]
Non si ferma la macchina della repressione: all’alba raid nelle case dei professori della Yildiz Technical University. Il co-presidente Hdp Demirtas rifiuta di presentarsi alla pri[...]
Erdogan prosegue con la campagna epurativa delle opposizioni grazie al sostegno di una stampa e una magistratura purgate. Chiesto l’ergastolo per i 9 giornalisti del kurdo Ozgur Gu[...]
Alcuni piccoli esempi di come e perché il mondo politico si trova in relazioni con il mondo mediatico ed imprenditoriale, un reticolo con cui portare avanti campagne contro un par[...]
La prossima settimana sarà presentata la bozza ad un parlamento zoppo. Ankara se la prende anche con i repubblicani: il leader del Chp denunciato per insulti al presidente[...]
Lo Stato Islamico non è un nemico sfruttabile come il Partito Kurdo dei Lavoratori, che può essere usato in Siria e Iraq come in parlamento per uccidere le opposizioni rimaste[...]
Ieri il presidente si è portato a casa l'emendamento costituzionale che apre la strada ai processi contro di deputati dell'opposizione dell'Hdp e un nuovo premier[...]
Ancora difficile dare un bilancio dei civili uccisi in tre edifici della città kurda: nell’ultimo palazzo sarebbero morte almeno 79 persone. Ankara parla di fine delle operazioni, [...]
Il leader dell’Hdp chiede la sospensione delle elezioni anticipate. E mentre l’esercito bombarda il nord dell’Iraq, il sud turco è diventato zona militare: ogni giorno morti e feri[...]