logo


Si apre oggi la Conferenza internazionale per la ricostruzione del paese. Presenti 70 Stati e 1.850 aziende straniere. Gli Usa si defilano a metà, l’Italia punta su energia e resta[...]
Il Comando centrale ha dichiarato di aver compiuto ieri sera alcuni raid “difensivi” in risposta agli attacchi “ingiustificati” di Damasco sulle Forze democratiche siriane (Fds) a [...]
Ankara parla di terroristi dell’Isis tra i morti, narrativa falsa ma utile a tenersi accanto gli Stati Uniti. Nel Kurdistan turco arrestate decine di giornalisti[...]
Sono almeno 38 i morti e un centinaio i feriti in un doppio attacco nella capitale, nonostante la dichiarazione del mese scorso del premier al-Abadi: l’Isis è stato sconfitto[...]
Fuoco contro la chiesa di Mar Mina, prima assaltato un negozio. Al-Azhar: tutti gli egiziani partecipino alle celebrazioni. Al-Sisi promette nuove truppe[...]
Il rapporto dell'Ap: un bilancio dieci volte più alto di quello ufficiale iracheno. Gli Usa si auto-attribuiscono solo 326 morti e aggiungono: non abbiamo le risorse per verificare[...]
Prossima all’abbandono da parte degli Usa, Rojava prova a salvare il confederalismo democratico con nuove cooperazioni militari e nuove sponde internazionali[...]
Le fazioni sciite irachene divise sul ruolo dell'Iran: da una parte l'ex premier al-Maliki , dall'altra Al-Abadi e al-Sadr[...]
«I sufi riescono a strappare molte centinaia di giovani ai gruppi più radicali, in un modo che l'Esercito non è stato in grado di fare», spiega l'analista Mohammed Sabry[...]
A otto giorni dal precedente, un altro attentato islamista colpisce il sud del paese. Riyadh annuncia la riapertura di porti e aeroporti ma solo nelle zone “liberate” dagli Houthi[...]