logo


Stamattina decine di autobus hanno portato migliaia di civili fuori dalle quattro città dell’accordo tra governo e opposizioni, dopo la strage di sabato: un’autobomba ha ucciso 126[...]
Con gli Houthi assediati economicamente, i costi umani del prosciugamento delle fonti di entrata del gruppo ribelle sono più alti di quanto gli yemeniti possano permettersi[...]
L’esecutivo potrebbe avere 24 ministri distribuiti tra le varie forze dell’Assemblea Nazionale. Ma l’unità è solo apparente: i contrasti tra i vari partiti sono soltanto posticipat[...]
Il Cairo ha preparato la popolazione a misure di austerità. Nel frattempo, però, fa proposte per alzare i salari dei ministri[...]
Il paese, alleato saudita che ospita il negoziato tra Houthi e governo, lancia un ultimatum: 15 giorni per trovare una base di accordo o il dialogo è chiuso[...]
Dopo due anni il governo taglia l'ultima via di rifornimento alla città per le opposizioni. Scontri in corso mentre si attendono i riflessi del tentato golpe in Turchia: Assad sper[...]
Occupata per qualche ora la base militare all’aeroporto di Aden. Nel vacuum istituzionale, avanzano i jihadisti e arretra ancora il dialogo tra governo e Houthi[...]
Si intensifica drammaticamente lo scontro a nord del paese: al-Nusra e Ahrar al-Sham occupano un villaggio ad Aleppo, 28 morti nel bombardamento di un campo di sfollati[...]
Oggi seggi aperti in 12 province siriane su decisione del governo. A Ginevra il dialogo è dettato dalle necessità degli attori terzi. E gli Usa pensano a riarmare le opposizioni[...]
Il premier al-Abadi presenta i 16 ministri tecnici del nuovo esecutivo. Al-Sadr plaude e interrompe la protesta, i kurdi si oppongono e rifiutano il Ministero del Petrolio[...]